Cerca

Bari recupera Meggiorini Salta il prestito di Cerci

L'attaccante in campo domenica (ore 15) a Firenze. L'altra notizia del giorno è che l’esterno che tanto piace a Ventura non ha rinnovato con il club giallorosso. Senza accordo, il ragazzo va via solo a titolo definitivo. Il problema è che il Bari non ha le possibilità economiche, in questo momento, per sobbarcarsi l’acquisizione di un altro cartellino (in organico si sono circa una trentina di tesserati)
• Vargas s'infortuna: niente Fiorentina-Bari
• Ventura: «Romperemo il violino di Gliardino»
• Prandelli: «Bari sorpresa della stagione»
• Bari-Inter sabato 16: file "rosa"per i biglietti
• Donati: «Vogliamo il San Nicola sempre pieno»
Bari recupera Meggiorini Salta il prestito di Cerci
BARI - Fumata grigia, forse nera. Chissà. La notizia del giorno è che tra Alessio Cerci, l’esterno che tanto piace a Ventura, e la Roma non c’è accordo sul prolungamento di un contratto che scadrà nel 2011. E, senza rinnovo, la posizione del club giallorosso è chiarissima: il ragazzo va via solo a titolo definitivo. Chiarissima e anche condivisibile la strategia della società di proprietà della famiglia Sensi.

Il problema è che il Bari non ha le possibilità economiche, in questo momento, per sobbarcarsi l’acquisizione di un altro cartellino (in organico si sono circa una trentina di tesserati). Matarrese, insomma, ha dato mandato a Perinetti (giovedì tra i due c’è stato un incontro chiarificatore dopo le dichiarazioni del direttore sportivo romano) per cercare di rafforzare la squadra solo attraverso l’ingaggio di calciatori con la formula del prestito.

Tra Cerci e la Roma non sembrano esserci possibilità di accordo con il calciatore che già pregusta la possibilità di strappare un contratto molto robusto grazie allo svincolo gratuito. Il Bari? Sta a guardare, pur nella consapevolezza che l’affare si sia maledettamente complicato. Guberti, l’altro esterno da sempre accostato al Bari, pare possa muoversi solo attraverso l’acquisto della compartecipazione del suo cartellino. Senza contare che domani l’ex biancorosso potrebbe trovare addirittura spazio nell’undici titolare di Ranieri. Al momento non sembrano esserci piste alternative. Dovesse saltare l’affare Cerci, Perinetti bloccherebbe la cessione di Antonelli.

Oggi, intanto, la squadra ha sostenuto la seduta di rifinitura in vista della trasferta di Firenze. Il tecnico Ventura può considerare pienamente recuperato l’attaccante Meggiorini, uscito malconcio dalla gara di mercoledì contro l’Udinese (aveva un ematoma alla coscia sinistra). L’ex bomber del Cittadella sarà regolarmente in campo domani al Franchi contro la Fiorentina. 

Ancora fuori causa Salvatore Masiello, nuova fiducia a Parisi. Gazzi scalpita ma Ventura pare intenzionato a dare fiducia ad Almiron e Donati, entrambi a rischio squalifica. A meno che il mister genovese decida di preservare uno dei due pensando alla suggestiva sfida di sabato prossimo contro l’Inter. Restano indisponibili De Vezze, Stellini e Langella che hanno svolto un lavoro differenziato.

[ant.raim.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400