Cerca

Castellana corsaro anche a Sora Sabato sfida in cima: arriva Roma

Sono bastate le prime due giornate del girone di ritorno per definire le gerarchie dell'A2 maschile di volley. Sembra proprio che la leadership sia un duello tra Castellana e Roma. È straordinaria la prova della capolista Bcc-Nep sul parquet dei laziali, rivelazione del campionato e avversario ostico: con la vittoria in trasferta la New Mater blocca al terzo gradino del podio i ciociari e fortifica il primato
• Gioia del Colle travolto in casa
Castellana corsaro anche a Sora Sabato sfida in cima: arriva Roma
SORA-BCC-NEP CASTELLANA 1-3 

SORA: Scappaticcio 5 - Giacomini 17, Libraro 15 - Argilagos 17, Di Marco 12 - D'Avanzo 9, Gatto M. (L), Santucci, Nonne, Lattanzi. N.e. Costantino, Bartoli. All. Gatto A.
BCC-NEP CASTELLANA: Mattera 1 - Guerra 24, Gallotta 11 - Castellano 7, Insalata 19 - Jardel 11, Vicini (L), Popelka 6, De Palma, Pagano, Giosa. N.e.: Guglielmi, Matheus. All Lattari.
ARBITRI: Genna e Braico di Torino
PARZIALI SET: 23-25 (26'), 26-28 (32'), 25-21 (27'), 28-30 (36'). (totale 2h01')
Note: Sora: b.s. 13, b.v. 3; Castellana: b.s. 18, b.v. 5.

FROSINONE - Sono bastate le prime due giornate del girone di ritorno per definire le gerarchie dell'A2 maschile di volley. Sembra proprio che la leadership sia un duello tra Castellana e Roma. È straordinaria la prova della capolista Bcc-Nep sul parquet di Sora, rivelazione del campionato e avversario ostico: con la vittoria in trasferta la New Mater blocca al terzo gradino del podio i ciociari e fortifica il primato.

Roma, la più temibile e vicina tra le rivali, supera agevolmente la pratica Isernia (3-0) e lancia chiari segnali alla battistrada. Avvisaglie alle quali il sestetto pugliese dovrà rispondere sabato, perché al Pala Grotte, nell'anticipo della diciottesima giornata, sarà ospite proprio il «sei più uno» allenato da Andrea Giani in una sfida che si preannuncia carica di contenuti tecnici ed emotivi in cui le due formazioni potrebbero giocarsi una buona fetta della stagione.

Intanto la Bcc-Nep può rallegrarsi per avere recuperato il capitano Vito Insalata, apparso in grandissima forma e perfettamente inserito negli schemi di mister Lattari, e autore di ben diciannove punti.

Nel primo parziale Castellana è sempre avanti ai tempi tecnici (da 6-8 a 11-16). Sora riesce ad annullare le distanze ma grazie ad un super Insalata (100% in attacco) la New Mater riesce comunque ad imporsi (23-25).

Ancora più intenso il secondo parziale con le squadre che si superano, si rincorrono (dal 5-2 al 14-18) e arrivano ai vantaggi sprecando alcuni set-point fino all'ottima giocata di Castellano e al muro del solito Insalata (26-28).

L'inevitabile flessione accusata dalla Bcc-Nep nel terzo set (Sora conduce costantemente trascinata dall'ex Argilagos fino al 25-21) rilancia i ciociari nel quarto parziale.

I sestetti sono privi degli infortunati Mattera, Libraro e Scappaticcio, ma sono ugualmente agguerriti: nel concitato finale la spuntano i pugliesi al sesto match-point grazie al «baker» appoggiato di Popelka mal gestito dai frusinati (28-30)

[Gi.Ca.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400