Cerca

Avviso agli azzurri: la Svezia surclassa la Bulgaria

Primo tempo più equilibrato, ma gli scandinavi sbloccano il risultato al 32' con Ljungberg. Nella ripresa fanno 5 gol: doppietta di Larsson (57' e 58'), rigore di Ibrahimovic 78' e Allback (91'). Ora affronteranno l'Italia (venerdì a Oporto alle 20,45), mentre i bulgari se la vedranno contro la Danimarca (ore 18 a Braga)
Svezia-BulgariaSVEZIA-BULGARIA 5-0 (1-0)

Svezia (4-1-3-2): Isaksson 6.5, Lucic 5.5 (42' pt Wilhelmsson 6), Mellberg 6, Jakobsson 6, Edman 6.5, Linderoth 7, M. Nilsson 7, A. Svensson 7 (31' st Kallstroem s.v.), Ljungberg 7, Larsson 8, Ibrahimovic 8 (36' st Allback 6.5). (12 Hedman, 23 Kihlstedt terzo portiere, 4 Mjallby, 13 Hansson, 14 Ostlund, 17 A. Andersson, 18 Jonson, 19 Farnerud, 22 Wahlstedt). All.: Soderberg e Lagerback 8.
Bulgaria (4-4-1-1): Zdravkov 5, Ivanov 5, Kirilov 6, Pajin 5, I. Petkov 5, Peev 6, S. Petrov 5.5, Hristov 5.5, M. Petrov 6.5 (40' st Lazarov s.v.), Jankovich 6.5 (17' st Dimitrov 5), Berbatov 5 (31' st Manchev s.v.). (12 Kolev, 23 Ivankov terzo portiere, 5 Zagorchich, 6 Kotev, 7 Borimirov, 8 M. Petkov, 14 Chilikov, 20 Boijnov, 22 Stoyanov). All.: Markov 5.
Arbitro: Riley (Inghilterra) 6.5.
Reti: nel pt 32' Ljungberg; nel st 12' e 13' Larsson, 33' Ibrahimovic (rigore), 46' Allback.
Angoli: 5-3 per la Svezia Recupero: 2' e 2'. Ammoniti: I. Petkov, Kirilov, Jankovich, Ivanov, Ibrahimovic e Linderoth per gioco scorretto Spettatori: 45.000

** I GOL **

32' pt: M. Nilsson lancia Ibrahimovic che fugge via velocissimo; cross in mezzo per Ljungberg che mette in rete;
12' st: Cross di Edman dalla sinistra, spettacolare colpo di testa in tuffo di Larsson a centroarea e gol del 2-0;
13' st: bella azione svedese stavolta sulla destra; A. Svensson mette in mezzo e Larsson, lasciato solo, segna ancora;
33' st: rigore per un fallo di Ivanov su Ljungberg; Ibrahimovic trasforma; 46' st: lancio ad Allback sul filo del fuorigioco; l'ex attaccante del Bari controlla la sfera e segna il 5-0.

LISBONA - E' la Svezia la prima forza del Gruppo C dell'Europeo portoghese. Con l'Italia bloccata sullo 0-0 dalla Danimarca, gli svedesi balzano al comando del raggruppamento battendo con un sonoro 5-0 una Bulgaria naufragata nella ripresa dopo aver ben impressionato per tutto il primo tempo. A far la differenza è stato il ritrovato Larsson, autore della doppietta-lampo nelle prime fasi del secondo tempo che ha tagliato le gambe ai volenterosi bulgari, andati in svantaggio per opera di Ljungberg e stesi definitivamente dal rigore di Ibrahimovic e dall'ex barese Allback in pieno recupero.
Decisi i ballottaggi a centrocampo, i due cittì svedesi Soderberg e Iagerback danno piena fiducia a Mellberg, con problemi al tendine d'Achille, e, in attacco, confidano su Larsson, tornato in nazionale a furor di popolo, e Ibrahimovic, una delle stelle pi contese sul mercato. Markov non rinnega il suo credo calcistico: il suo è un elasticissimo 4-5-1, con il solo Berbatov punta di ruolo ma con un centrocampo pronto ad inserirsi al momento giusto. La punta del Bayer Leverkusen, autore di cinque reti nelle qualificazioni, è però meno pungente del previsto, anche se la Bulgaria passa gran parte del primo tempo a metter paura al bravo Isaksson. Hristov, al 7', reclama un rigore che l'inglese Riley non gli concede, Jankovic al 16' si esibisce in una volee di poco a lato.
La Svezia non sta a guardare e, al 21', costruisce con una acrobazia di Larsson la sua prima palla gol. Un sinistro radente di Petrov al 21' e un colpo di testa di Berbatov al 27' smanacciato in corner da Isaksson fanno da prologo al vantaggio degli scandinavi. Che arriva, al 32', nel più classico dei contropiede: Ibrahimovic trova davanti a sè una autentica prateria e, sul suo assist in area, Ljungberg infila comodamente in rete. La Bulgaria si piega ma non si spezza, o almeno così pare.
Svezia-BulgariaPerché nella ripresa Jankovic sfiora il pari di testa al 3' (ma Ljungberg gli risponde per le rime) e Martin Petrov all'11' mette fuori per questione di centimetri una punizione calciata a sorpresa. I conti, perY, vanno fatti sempre con l'oste, che nell'occasione ha il volto del trentaduenne Henrik Larsson, capace in poco pi di un minuto di radere al suolo le speranze biancoverdi: all'11 raddoppia tuffandosi da manuale e al 12' infila il 3-0 scaricando in rete tutta la potenza in corpo.
Non è finita, perché la Svezia mette sul tavolo il poker al 33': Ljungberg si guadagna un netto penalty e Ibrahimovic trasforma ad occhi chiusi. Oltre il rituale dei cambi c's poi pochissimo da raccontare, se non la stoccata di Allback che rende ancor più pesante il divario del campo: vola la Svezia, crolla la Bulgaria. Ed il 18 giugno, ad Oporto, ci vorrà una Italia tutta muscoli e cervello per battere questa seria pretendente ad un posto nei quarti.

EURO2004 - GIRONE C

1a Giornata (14/6)
Danimarca - ITALIA 0-0
Svezia - Bulgaria 5-0

CLASSIFICA:
Pt Pg Pv Pn Pp Gf Gs
Svezia 3 1 1 - - 5 0
ITALIA 1 1 - 1 - - -
Danimarca 1 1 - 1 - - -
Bulgaria 0 1 - - 1 0 5

2a Giornata (18/6)
Bulgaria - Danimarca
ITALIA - Svezia

3a Giornata (22/6)
ITALIA - Bulgaria
Danimarca - Svezia

Questa la classifica cannonieri del Campionato Europeo 2004

2 RETI: Larsson (Svezia); Zidane (1 rig.) (Francia)
1 RETE: Basinas (1 rig.), Karagounis (Grecia); Lampard (Inghilterra); Cristiano Ronaldo (Portogallo); Valeron (Spagna); Allback, Ibrahimovic e Ljungberg (Svezia)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400