Cerca

Williams e Toyota irregolari: doppietta Ferrari

Cambia l'ordine d'arrivo del GP del Canada vinto da Schumacher. Per i condotti di raffreddamento dei freni anteriori irregolari, squalificate le scuderie anglo-tedesca e giapponese. Fuori causa Ralf Schumacher, Montoya, Da Matta e Panis. Barrichello sale al secondo posto
MONTREAL - Le verifiche tecniche trasformano l'incredibile successo di Michael Schumacher in una trionfale doppietta. La quinta dell'anno dopo quelle di Melbourne, Bahrein, Barcellona e Nurbring. Questa arriva a tavolino quando il delegato tecnico della Fia, Jo Bauer (lo stesso occhiuto ingegnere che nel 99 scoprì l'alettone difettoso della Ferrari a Sepang) pizzica Williams e Toyota con i condotti di raffreddamento dei freni anteriori irregolari. Una differenza abbastanza marcata per la scuderia anglo-tedesca, marginale ma inoppugnabile quella della squadra giapponese. In Williams la prendono con sportività: rinunciano al reclamo ed è lo stesso team manager della squadra a consegnare personalmente al direttore sportivo della Ferrari, Stefano Domenicali, il trofeo per il secondo posto che sul podio era stato consegnato a Ralf Schumacher. Poi Domenicali porta quello per il terzo nel box della Bar-Honda per Jenson Button.
Senza 4 delle 14 macchine arrivate al traguardo la classifica alle spalle di Michael Schumacher ha uno scossone. Barrichello è più vicino, si fa per dire: a 16 punti di distacco, 70 per il re tedesco in rosso 54 per il brasiliano. Button sale di due punti, Montoya scende di 4 Ralf Schumacher di 8. Ma chi ci guadagna di più è chi lotta per la sopravvivenza Fisichella si ritrova con una dote di 10 punti, praticamente raddoppiando quanto raccolto nelle prime 7 gare. E per Timo Glock il week end canadese è il più incredibile della vita: giovedì era il collaudatore della Jordan, venerdì è diventato titolare prendendo il posto di Pantano. Ed oggi si ritrova settimo al primo Gran Premio, davanti al compagno di squadra Heidfeld e con già due punti nella classifica mondiale.

Questo il nuovo ordine d'arrivo del gp del Canada, ottava prova del mondiale di Formula 1 dopo le squalifiche delle Williams e delle Toyota

1. Michael Schumacher (Ger/Ferrari), 305,270 km in 1h28'24"803 (media: 207,165 km/h)
2. Rubens Barrichello (Bra/Ferrari) a 5.108
3. Jenson Button (Ing/BAR-Honda) 20.409
4 Giancarlo Fisichella (Ita/Sauber-Petronas) 1 giro
5. Kimi Raikkonen (Fin/McLaren-Mercedes) 1 giro
6. David Coulthard (Sco/McLaren-Mercedes) 1 giro
7. Timo Glock (Ger/Jordan-Ford) 2 giri
8. Nick Heidfeld (Ger/Jordan-Ford) 2 giri
9. Christian Klien (Aut/Jaguar-Cosworth) 3 giri
10. Zsolt Baumgartner (Ung/Minardi-Cosworth) 4 giri.
Squalificati per irregolarità tecnica Ralf Schumacher (Ger/Bmw-Williams), Juan Pablo Montoya (Col/Bmw-Williams), Cristiano Da Matta (Bra/Toyota) e Olivier Panis (Fra/Toyota).

Queste le nuove classifiche mondiali del gp del Canada, ottava prova del mondiale di Formula 1, dopo le squalifiche delle Williams e delle Toyota

PILOTI

1. Michael Schumacher (Ger) 70 punti
2. Rubens Barrichello (Bra) 54
3. Jenson Button (Ing) 44
4. Jarno Trulli (Ita) 36
5. Fernando Alonso (Spa) 25
6. Juan Pablo Montoya (Col) 24
7. Ralf Schumacher (Ger) 12
8. Giancarlo Fisichella (Ita) 10
9. Takuma Sato (Gia) 8
10. David Coulthard (Sco) 7
11. Felipe Massa (Bra) 5
12. Kimi Raikkonen (Fin) 5
13. Cristiano Da Matta (Bra) 3
. Mark Webber (Aus) 3
. Nick Heidfeld (Ger) 3
16. Timo Glock (Ger) 2
17. Olivier Panis (Fra) 1

COSTRUTTORI

1. Ferrari 124 punti
2. Renault 61
3. BAR-Honda 52
4. Williams-BMW 36
5. Sauber-Petronas 15
6. McLaren-Mercedes 12
7. Jordan-Ford 5
8. Toyota 4
9. Jaguar-Cosworth 3

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400