Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 02:21

Enel Brindisi, missione compiuta in Legadue sul parquet di Latina

La squadra di Perdichizzi inizia l'anno nel migliore dei modi schiantando a domicilio un'avversaria apparsa davvero poca cosa. La corazzata pugliese mostra tutta la sua potenza concludendo la gara di basket con 5 uomini in doppia cifra. Finisce 64-87. Il coach: «Abbiamo ottenuto quello che volevamo, visto che abbiamo portato a casa la partita con relativa facilità. Ottima la reazione della squadra nel terzo quarto»
Enel Brindisi, missione compiuta in Legadue sul parquet di Latina
Latina-Enel Brindisi 64-87 

LATINAEldridge 19 (7/14; 0/1), Coronini (0/1; 0/2), Ferrero 6 (2/4), Cantagalli (0/2 da tre), Dalipagic 10 (2/6, 2/4), Marcante 9 (1/2, 2/3), Cutolo 14 (4/5, 0/3), D'Anolfo (0/3), Missere 6 (3/7). N.e. Pitton, Livera. All. Ciaboco.
BRINDISIRadulovic 6 (0/4), Crispin 18 (5/8, 2/4), Pinton 7 (2/4, 1/2), Maresca 18 (4/5, 3/5), Infante 10 (4/4), Cardinali 3 (0/1, 1/2), Malagoli, Bryan 13 (5/8), Coviello 2 (1/1, 0/1), Thomas 10 (1/3, 1/2). All. Perdichizzi.
ARBITRI: Pinto di Castelfranco Veneto (Tv), Longhi di Cantù e Paronelli di Gavirate (Va).
NOTE - Tiri da 2: Lt 19/42; Br 22/38. Tiri da 3: Lt 4/15, Br 8/16. Tiri liberi: Lt 14/17, Br 19/22. Rimbalzi: Lt 23 (14 dif; 9 off); Br 37 (26 dif; 11 off) Spettatori 1.000 circa.

LATINA - L'Enel Brindisi inizia l'anno nel migliore dei modi schiantando a domicilio un'A.B apparsa davvero poca cosa. La corazzata guidata da coach Perdichizzi mostra tutta la sua potenza concludendo la gara con 5 uomini in doppia cifra e giocando una buona partita.

L'avvio di gara è in stile vacanziero, visto che sia Brindisi che Latina sembrano non voler forzare i ritmi. Brindisi però, ci mette poco per svegliarsi, piazzando un mini break (8-0) firmato Crispin. Ferrero realizza i due liberi del 8-10. Da lì in poi però in campo c'è solo Brindisi, che vola sul 12-24 all'8'. Latina prova a rifarsi subito sotto (20-28 al 13'). Coach Perdichizzi risponde facendo rientrare Crispin e Bryan (23-30 al 15'). Latina si riavvicina agli avversari: 30-36 al 18'. Anche la compagine pugliese commette qualche ingenuità, ma Bryan e Maresca riescono ad allungare nuovamente il divario: 32-39 al 19'.

Dopo il riposo lungo il ritmo della partita è più elevato: Brindisi riesce a portarsi sul +13 (36-49 al 23'), che diventa 39-55 al 25’. Marcante, Ferrero ed Eldridge provano a riaprire i giochi: 46-57 al 27', ma un gioco da 4 punti di Thomas permette agli ospiti di allontanarsi nuovamente: 46-61.

Il primo canestro dell'ultima frazione arriva dopo quasi 2’ per mano di Ferrero: 50-66 al 32'. Latina incrementa il mini parziale portandosi sul 54-66 al 33'. La reazione degli uomini di coach Perdichizzi non si fa attendere e i 5 punti consecutivi di Pinton siglano il +17 (34'). Dilaga la compagine biancoazzurra che al 36' raggiunge il +24, mentre i pontini perdono qualche palla di troppo e commettono eccessive ingenuità. Brindisi gestisce agevolmente gli ultimi minuti di gara e chiude al 40' con il risultato di 64-87.

«Abbiamo ottenuto quello che volevamo, visto che abbiamo portato a casa la partita con relativa facilità - osserva a fine gara coach Perdichizzi -. Ottima la reazione della squadra nel terzo quarto. Quando siamo rientrati in campo non c'è stata storia anche grazie all'ottima prestazione di Crispin, che ha giocato da playmaker facendo girare a dovere la squadra».

Donatella Schirra

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione