Cerca

F1 - Ralf Schumacher in pole nel GP del Canada

Accanto alla Williams-Bmw, che ha ottenuto il record della pista, ci sarà Button con la Bar-Honda. Trulli (Renault) e Montoya (Williams) in seconda fila. Alonso (Renault) e Michael Schumacher in terza. Barrichello partirà dalla quarta fila con il settimo tempo. La gara domenica 13 alle ore 18,30 (diretta su Rai1)
Ralf SchumacherMONTREAL (Canada) - Da Montreal a Montreal. Ralf Schumacher ha dovuto attendere di tornare sulla pista dell'Ile de Notre Dame per movimentare la propria stagione, tornando in pole position ad un anno esatto dall'ultima volta che partì dal palo. Lo Schumacher meno fortunato (per tasso di classe e qualità di guida), ha infatti ottenuto la sesta pole-position della carriera (tutte in Williams), centrando la seconda consecutiva nel Gran Premio del Canada. "Schiumino", però, l'ha fatto imitando alla grande il "fratellone", togliendo dalla bocca il sorriso ad un Jenson Button ormai sicuro di aver messo tutti dietro con il suo "tampone" di 1'12"341. Invece, Ralf, ha fatto un giro perfetto passando sopra le fotocellule del traguardo con 66 millesimi di vantaggio sul talentuoso britannico della BAR-Honda. Prima fila inedita, dunque, domani, quando nel tardo pomeriggio (ore 18 italiane) si accenderanno le luci verdi del via della gara canadese. Prima fila che, molto probabilmente, è stata "disegnata" dalla quantità di benzina nei serbatoi e, quindi, dalla conseguente strategia di gara, domani.
Certamente, è da rimarcare i quasi otto decimi di ritardo che Jarno Trulli, autore del terzo tempo paga a Ralf Schumacher, ma ancor più quelli di Juan Pablo Montoya rispetto al compagno di scuderia.
Da tenere d'occhio, domani al via, la terza fila che promette... scintille. Con il quinto tempo e quindi sulla parte pulita della pista c'è l'altra Renault di Fernando Alonso, non scevro di errori nel suo giro buono, tanto da pagare quasi tre decimi al compagno di team e, Michael Schumacher con la prima delle Ferrari.
In ottica partenza non bisogna dimenticare che proprio dietro all'iberico della scuderia di Flavio Briatore partirà l'altra "rossa" di Rubens Barrichello. Montreal così come Montecarlo consente pochi punti buoni per passare e, così come accaduto in anni passati, è da tenere nel conto qualche moto di impazienza di troppo al momento del «go!». La speranza è che vinca la voglia di arrivare al traguardo da parte di tutti. Su una pista dove, gomme, freni e meccanica sono messi a dura prova, bruciarsi tutto al momento di inserire la prima sarebbe un suicidio.
Per fortuna che nelle file davanti non c'è un certo Takuma Sato. Famoso per la sua guida un po' spericolata. Il giapponese della BAR, infatti, si è autorelegato in nona fila con il 17° tempo. In lotta per le prime tre posizioni in griglia, è andato in testacoda proprio all'uscita della chicane che immette sul rettifilo d'arrivo. Sato non si è scomposto e dopo una piroetta di 360 gradi è ripartito tagliando il traguardo in 1'17"004, 60 millesimi più veloce del solo Baumgartner con la Minardi.
In ultima fila ci sono Bruni, con l'altra monoposto faentina, e Massa con la Sauber che non hanno effettuato nemmeno un giro di pista. Un decimo, invece, divide le due McLaren-Mercedes con Kimi Raikkonen, ottavo e quindi al fianco di Barrichello in quarta fila, davanti allo scozzese Dave Coulthard, in quinta fila insieme al sorprendente Klien con la prima delle Jaguar. Sesta fila per Giancarlo Fisichella con l'unica Sauber che ha girato in qualifica. Ottava fila per le due Jordan con il tedesco Heidfeld solo due millesimi più veloce del connazionale Glock, promosso da collaudatore a seconda guida per «demeriti» economici di Giorgio Pantano, appiedato da Eddie Jordan per qualche rata non pagata.

Questa la griglia di partenza del
Gran Premio del Canada di Formula 1, in programma domani


1ª fila
1) R.Schumacher Williams-Bmw 1'12"275
2) Button BAR-Honda 1'12"341

2ª fila
3) Trulli Renault 1'13"023
4) Montoya Williams-Bmw 1'13"072

3ª fila
5) Alonso Renault 1'13"308
6) M.Schumacher Ferrari 1'13"355

4ª fila
7) Barrichello Ferrari 1'13"562
8) Raikkonen McLaren-Mercedes 1'13"595

5ª fila
9) Coulthard McLaren-Mercedes 1'13"681
10) Klien Jaguar 1'14"532

6ª fila
11) Fisichella Sauber Petronas 1'14"674
12) Da Matta Toyota 1'14"851

7ª fila
13) Panis Toyota 1'14"891
14) Webber Jaguar 1'15"148

8ª fila
15) Heidfeld Jordan 1'15"321
16) Glock Jordan 1'16"323

9ª fila
17) Sato BAR-Honda 1'17"004
18) Baumgartner Minardi 1'17"064

10ª fila
19) Massa Sauber Petronas s.t.
20) Bruni Minardi s.t.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400