Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 22:17

Cosmi: «Cassano genio come pochi al mondo»

Il tecnico del Livorno, avversario della Samp in serie A: «Cassano è sempre stato un artista del calcio.  Anzi, io lo preferivo ai tempi delle cassanate, perché era genio puro. E come tutti i geni anche un po' pazzoide. Mi è sempre piaciuto anche quando tutti dicevano che era difficile da gestire. Quella era solo la sua personalità. Altrimenti sarebbe come andare a sentire un concerto di Vasco Rossi in parrocchia»
Cosmi: «Cassano genio come pochi al mondo»
LIVORNO – «Cassano è un artista del calcio. Lo è sempre stato. Anzi, io lo preferivo ai tempi delle cassanate, perchè era genio puro. E come tutti i geni anche un pò pazzoide». Lo ha detto il tecnico del Livorno, Serse Cosmi, riferendosi al talento della Samp che domenica se lo troverà di fronte come avversario.

«Mi è sempre piaciuto – spiega il tecnico – anche quando tutti dicevano che era difficile da gestire nello spogliatoio. Ma quella era solo la sua personalità. Altrimenti sarebbe come andare a sentire un concerto di Vasco Rossi in parrocchia».

Infine, alla domanda se Cassano merita o meno la Nazionale, Cosmi risponde: «Credo che le polemiche di questi mesi siano strumentali e che chi avanza la sua candidatura per l’azzurro lo faccia soprattutto in modo pretestuoso per danneggiare Lippi. E tutta questa confusione non aiuta il giocatore. Ecco perché non voglio iscrivermi al partito dei pro-Cassano, nè degli anti-Cassano. Dico solo che è un giocatore come pochi altri nel mondo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione