Cerca

Calcio-scommesse: Figc indaga su Ancona e Chievo

Si allarga l'inchiesta dell'ufficio indagini sul campionato. Gli interrogatori iniziano già da oggi (verrà sentito anche l'ex tecnico del Chievo, Luigi Del Neri, a Verona) e andranno avanti fino a venerdì prossimo con i tesserati del Chievo e dell'Ancona
ROMA - Si allarga l'inchiesta dell'ufficio indagini della Figc sul campionato di calcio, si indaga anche su presunti comportamenti illeciti in cui sarebbero coinvolti Ancona e Chievo. Secondo quanto rende noto un comunicato della Figc, «a seguito di informazioni pervenute all'ufficio indagini su presunti comportamenti illeciti che sarebbero stati tenuti da alcuni tesserati, l'ufficio fin dal mese di aprile ha svolto alcuni accertamenti in ordine ai fatti che avrebbero potuto modificare il regolare svolgimento dei campionati».
L'ufficio, presieduto dal generale Italo Pappa, ha informato «tempestivamente la Procura della repubblica di Ancona - nella persona del sostituto procuratore Irene Billotta - prosegue la nota - con la quale sta operando in stretta collaborazione per appurare la veridicità dei fatti». Gli interrogatori iniziano già da oggi (verrà sentito anche l'ex tecnico del Chievo, Luigi Del Neri a Verona) e andranno avanti fino a venerdì prossimo con i tesserati del Chievo e dell'Ancona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400