Cerca

Samele conquista la prima prova del Campionato italiano di sciabola

L’atleta foggiano, tesserato con le Fiamme Gialle, ha aperto in maniera esaltante la nuova stagione di scherma, vincendo il suo primo torneo a livello assoluto, dopo tanti piazzamenti sul podio ottenuti negli scorsi anni. Il 21enne, il più giovane sciabolatore in forza alla squadra azzurra, ha battuto in finale per 15-12 il campione del mondo Tarantino al termine di un assalto che ha condotto dall’inizio alla fine
Samele conquista la prima prova del Campionato italiano di sciabola
FOGGIA - Lo schermidore foggiano Luigi Samele ha vinto - sabato scorso a Ravenna - la prima prova di sciabola valida per il Campionato italiano. L’atleta foggiano tesserato con le Fiamme gialle ha aperto in maniera esaltante la nuova stagione della scherma nazionale, vincendo il suo primo torneo a livello assoluto, dopo tanti piazzamenti sul podio ottenuti negli scorsi anni. Il 21enne Samele , che è il più giovane sciabolatore in forza alla squadra azzurra, ha battuto in finale per 15 a 12 il Campione del Mondo Luigi Tarantino, al termine di un assalto che ha condotto dall’inizio alla fine, resistendo alla rimonta del Carabiniere napoletano.

Prima di approdare alla finale, Luigi Samele aveva avuto, durante il torneo, un infortunio alla schiena che sembrava potesse limitare la sua prestazione. L’intervento dei sanitari ed un antidolorifico hanno aiutato Samele a superare nei quarti di finale Luca Iacometti per 15-8 e in semifinale Luigi Miracco per 15-10, prima di approdare al vittorioso match contro Tarantino. Ottima anche la prestazione dell’altro atleta foggiano Marco Tricarico, arrivato sul terzo gradino del podio dopo essersi arreso a Tarantino per 15-11. Per Luigi Samele, che conferma i notevoli progressi evidenziati durante la scorsa stagione che lo hanno portato per due volte sul podio di una prova di Coppa del Mondo, inizia nel modo migliore il percorso che nei prossimi due anni servirà a determinare i titolari della nazionale che affronterà i Giochi olimpici di Londra. Tra l’altro la vittoria di Ravenna arriva nel giorno in cui un altro componente della famiglia Samele, Riccardo, è stato designato tra gli arbitri italiani che potranno affrontare il corso per essere designati a livello internazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400