Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 22:17

Basket - Siena a una vittoria dallo scudetto

La Montepaschi vince in trasferta sul parquet del PalaDozza battendo la Skipper Bologna per 75-68 e si porta sul 2-0 nel conto dei match della finale. Sabato 5 alle 15.30 (diretta Rai Tre dalle 16.20)gara 3 al PalaSchiavo con la possibilità per il quintetto di Recalcati di mettere le mani sul tricolore
SKIPPER-MONTEPASCHI 68-75 (20-26, 36-45, 60-55)

Skipper: Mottola 4, Basile 11, Mancinelli 10, Belinelli 5, Smodis 10, Mujezinovic 3, Vujanic 10, Van Den Spiegel, Lorbek ne, Prato ne, Delfino 15. All.: Jasmin Repesa.
Montepaschi: Stefanov 15, Zukauskas 2, Rovai ne, Vukcevic 6, Vanterpool 2, Galanda 2, Thornton 26, Andersen 15, Chiacig 4, Kakiouzis 3, Ghezzi ne, Sambugaro ne. All.: Carlo Recalcati.
Arbitri: Cerebuch, Facchini e Tola.
Note - Tiri liberi: Skipper 11/16, Montepaschi 23/31. Usciti per 5 falli: 39'46» Basile (66-71), 39'53» Vujanic (68-73). Tiri da tre punti: Skipper 9/23 Montepaschi 2/19. Rimbalzi: Skipper 28, Montepaschi 33. Spettatori 5.466 per un incasso di circa 130.000 euro.

BOLOGNA - La Montepaschi Siena vince in trasferta sul parquet del PalaDozza battendo la Skipper Bologna per 75-68 e si porta sul 2-0 nel conto dei match della finale scudetto di pallacanestro maschile. Sabato alle 15.30 gara 3 al PalaSchiavo con la possibilità per il quintetto di Carlo Recalcati di mettere le mani sullo scudetto 2004 in caso di vittoria.
Un successo meritato quello della MPS di Recalcati che sono negli ultimi due minuti del terzo quarto ha ceduto l'inerzia del gioco ed il risultato alla Skipper. Sempre avanti, di sei lunghezze al 10' (20-26), di nove al momento di andare al riposo (36-45), i toscani hanno subito la rimonta dei bolognesi negli ultimi due minuti del terzo quarto.
Repesa giocava la carta Mancinelli e questi trascinava la Skipper fino al sorpasso a 2'14" dallo scadere con Vujanic che metteva dentro prima il canestro del 54-54, replicando immediatamente. Toccava a Delfino, nei secondi finali dare il massimo vantaggio al quintetto locale fissandolo sul 60-55 del 30'.
Ma alla ripresa del gioco la Skipper perdeva subito il bandolo del gioco e Andersen al 32' riportava i due quintetti in perfetta parità (60-60). Con Mancinelli e Basile caricati entrambi di quattro falli la Skipper non riusciva più a tener testa agli ospiti che allungavano decisamente (60-69 a 3'10") con il solito Stefanov.
La gara si chiudeva sul 75-68 per Siena che adesso, sabato pomeriggio (ore 15:30) ha a disposizione il match-ball per aggiudicarsi davanti al pubblico amico lo scudetto tricolore della pallacanestro italiana.

Gara uno: 31 maggio a Siena (Siena-Bologna 80-70)
Gara due: 2 giugno a Bologna (Bologna-Siena 68-75)
Gara 3: 5 giugno alle ore 15.30 (diretta Rai Tre dalle 16.20).
Eventuale gara 4: giugno (ore 20.30)
Eventuale gara 5: 10 giugno (ore 20.30)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione