Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 17:42

Lecce rimonta e torna in testa

Nella sedicesima giornata della serie B di calcio, i salentini riescono in un clamoroso sorpasso in casa con il Grosseto (3-2) dopo una partenza a handicap. Nel primo tempo i toscani vanno in vantaggio di due reti grazie a una doppietta di Pinilla, in gol al 3' e al 34'. Fabiano dimezza alla fine del parziale (45'). Ad inizio della ripresa (46') Angelo riporta il punteggio in parità. Poi ci pensa il solito Giacomazzi (74')
• I risultati: Salernitana-Gallipoli 1-3
• La classifica: Lecce e Ancona 30
• I cannonieri: Giacomazzi, 4° gol
• La prossima: venerdì Albinoleffe-Lecce
Lecce rimonta e torna in testa
LECCE-GROSSETO 3-2 (1-2 nel primo tempo)

LECCE (4-3-1-2): Rosati 7.5, Angelo 7, Fabiano 6, Schiavi 6, Giuliatto 6.5; Giacomazzi 7, Edinho 5 (1'st Munari 6), Vives 6.5; Defendi 6, Marilungo 6 (33'st Mesbah sv), Baclet 5.5 (16' st Corvia 6) . In panchina: Petrachi, Bergougnoux, Belleri, Digao. Allenatore: De Canio 6.5.
GROSSETO (4-3-2-1): Acerbis 6, Turati 6, Conteh 6, Freddi 6, Federici 5.5; Vitofrancesco 5.5 (34'st Alfageme sv), Carobbio 6, Consonni 6, Job 6 (34' st D’Alessandro sv); Joelson 6, Pinilla 6,5 (37' pt Pichlmann 6). In panchina:Caparco, Melucci, Crescenzi, Fautario. Allenatore: Gustinetti 6.
ARBITRO: Peruzzo di Schio 6.5.
RETI: 2' e 34' pt Pinilla, 42' pt Fabiano; 2' st Angelo, 29' st Giacomazzi. 
NOTE: cielo coperto, terreno in buone condizioni, spettatori 4.3330 (2.503 abbonati) per un incasso di 36.533 euro. Angoli 8-6 per il Grosseto. Ammoniti Munari, Pinilla, Consonni, Turati. Recupero: 4'; 3'.

Gol a raffica e risultati a sorpresa al termine delle gare del 16° turno di serie B. In vetta alla classifica c'è la coppia composta da Ancona e Lecce, delude ancora il Torino, il Frosinone interrompe la serie di risultati negativi (fra Coppa Italia e campionato) ma non va oltre il pareggio intero.

L’Ancona mantiene la vetta ma si fa rimontare due reti dal Sassuolo (in dieci uomini) e chiude 2-2 al «Del Conero». Al 25' emiliani in vantaggio con il gol di Masucci ma al 31' Mastronunzio firmava il pareggio. Al 30' della ripresa il raddoppio dei dorici con il bomber Mastronunzio. Al 39' assist di Falcinelli per Noselli che a tu per tu con Da Costa infilava il gol del 2-2.

Splendida vittoria in rimonta per il Lecce che sotto di due gol in casa contro il Grosseto chiude sul 3-2 e porta via tre punti preziosi. I toscani dopo soli 34' infilavano due reti alla squadra pugliese, entrambe portavano la firma dell’attaccante cileno Pinilla. Al 45' i salentini accorciavano le distanze con la conclusione ravvicinata di Fabiano. Al 1' della ripresa il Lecce ristabiliva la parità con il gol del 2-2 firmato dal brasiliano Angelo. La rimonta si completava al 29' con il tris firmato da Giacomazzi.

L’Empoli sfrutta il fattore campo e ferma la corsa al vertice del Cesena. Al «Castellani» finisce 2-0 per la squadra di Campilongo. Al 44' Empoli sbloccava lo 0-0 con il gol di Coralli. Al 30' della ripresa il raddoppio dei toscani con il colpo di testa di Valdifiori.

Pareggio sofferto e acciuffato in extremis dal Frosinone che al «Matusa» chiude sul 2-2 il match contro l'Albinoleffe 2-2. Al 29' bergamaschi in vantaggio con il gol di Cellini, al 20' della ripresa i ciociari pareggiavano con Basha. Al 35' ospiti di nuovo avanti: gran tiro di Perico da oltre venticinque metri e parabola imprendibile per il portiere frusinate. Al 45' il pareggio in extremis della squadra di Moriero con il gol di La Mantia.

Ancora un passo falso per il Torino di Colantuono. I granata cedono 2-1 all’Olimpico contro la matricola Crotone. Calabresi avanti al minuto 22 con il gol di Petrulli e raddoppio di Bonvissuto al 26'. Tre minuti dopo i granata reagivano al doppio svantaggio con la rete di Bianchi.

Tre punti preziosi anche per il Modena che ferma 2-0 la Triestina (primo stop per gli alabardati con la gestione Mario Somma). Al 17' i gialloblù di Apolloni sbloccavano il punteggio con il gol di Bruno. Nella ripresa al 20' il raddoppio dello stesso attaccante del Modena con un esterno sinistro che non dava scampo al portiere avversario.

Il Vicenza espugna il campo del Padova nell’atteso derby veneto (assente da 13 anni). Al minuto 11 ospiti in vantaggio con il gol di Sestu ma dopo un solo giro d’orologio i biancorossi locali acciuffavano il pareggio con Trevisan. Al 15' Padova in inferiorità numerica per l’espulsione di Faisca e due minuti dopo Agliardi parava un rigore al croato Bjelanovic. Lo stesso attaccante firmava il raddoppio al terzo minuti di recupero prima del riposo con una splendida rovesciata.

Il Piacenza ferma l’Ascoli. Al 46' marchigiani avanti nel punteggio con il gol di Bernacci. Al 12' della ripresa gran destro di Rincon per il pareggio del Piacenza. Al 16' la rimonta veniva completata dal tocco ravvicinato di Moscardelli.

Domani l’insolito posticipo alla domenica con l'attesa sfida fra la Reggina e Brescia, in programma al «Granillo» alle ore 15. Il quadro della sedicesima giornata si chiuderà lunedì prossimo con il posticipo serale al «Martelli» fra il Mantova e il Cittadella (ore 20,45).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione