Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 09:41

Cras a Pozzuoli a difesa della vetta Ricchini con un arma in più: Gianolla

Dieci punti in classifica dividono il Taranto capolista dalle campane penultime nell’A1 di basket femminile. Ma questo gap non condiziona il pensiero del coach in vista della gara di domenica alle 18 per l’ottava giornata di campionato. «Loro sono in crescita e sono sicuro che hanno voglia di sfoderare una prestazione importante. Alla mia squadra consiglio concentrazione. In ballo c’è la nostra vetta solitaria»
Cras a Pozzuoli a difesa della vetta Ricchini con un arma in più: Gianolla
TARANTO - Dieci punti in classifica dividono il Cras capolista dal Pozzuoli penultima forza dell’A1 di basket femminile. Ma questo gap non condiziona il pensiero di coach Ricchini alla vigilia del match del PalaErrico, in programma domani alle 18 per l’ottava giornata di campionato. «Loro sono in crescita e, nonostante la classifica precaria, sono sicuro che hanno voglia di sfoderare una prestazione importante. Alla mia squadra consiglio concentrazione. In ballo c’è la nostra vetta solitaria».


QUI TARANTO - Per la prima volta in questa stagione, l’allenatore del Cras scopre l’abbondanza. Da domani è ufficialmente a disposizione di Ricchini il play Angela Gianolla. La giocatrice veneziana, lontana da una partita dal 16 aprile scorso (infortunio al ginocchio durante il quarto-playoff tra la sua Priolo e Venezia), è pronta ad offrire il suo contributo. Recuperata fisicamente ed atleticamente in questi sette mesi, la giocatrice che ha fatto parte del giro della Nazionale azzurra, offre un’alternativa in più al coch rossoblù.


A Napoli Ricchini si porterà undici giocatrici. Nell’immediata vigilia della sfida scioglierà la “prognosi” su quale sarà la decima e quale andrà in tribuna. «Al di là della scelta individuale – dice il tecnico – l’importante sarà scendere in campo col solito spirito combattivo». Buone notizie anche da Megan Mahoney. Quasi completamente guarita dalla sua distorsione alla caviglia sinistra, patita durante il match di Eurolega con Vilnius. In caso di necessità, la brava guardia americana (che ha svolto regolarmente l’allenamento di stamane) sarà chiamata in causa. Per il resto Taranto conterà sui numeri pesanti del suo centro Rebekkah Brunson, che è la quinta marcatrice dell’A1 con una media di 17 punti a match.


QUI POZZUOLI - La GMA Phonica Pozzuoli affronterà il Cras con uno spirito più sereno. Da ieri, le giocatrici argentine Debora Gonzalez (play del 1990) e Natasha David (ala-pivot del 1991) sono ufficialmente considerate “oriunde” dalla Federazione, dunque possono essere utilizzate come italiane. Fine del caso che, aveva costretto Pozzuoli a perdere a tavolino i due primi match di questa stagione (comunque persi sul campo) con Parma e Comense. Da allora coach Palumbo aveva rinunciato a schierare nel roster due talenti che da anni si fanno le ossa in Italia. Domani partiranno dalla panchina, pronte per l’eventuale chiamate.


La GMA Phonica, alla terza A1 consecutiva, ha sinora sofferto in partenza. Cinque sconfitte e due vittorie per il quintetto campano. Ma la squadra di Palumbo, dopo gli arrivi ritardati di Dixon e Barnes, l’inserimento del centro Walker, ha mostrato recentemente progressi. Due successi, infatti, negli ultimi tre match: +9 a Sesto San Giovanni e + 9 in casa su Napoli. Altra frenata (-4) la settimana scorsa a Livorno. La formazione biancazzurra può contare sull’estro e l’esperienza di Tamecka Dixon. La cestista del New Jersey, tra le “pioniere” della Wnba americana (ha debuttato nella prima edizione del 1997, a settembre ha giocato le finali del campionato professionistico americano con Indiana), fa ancora male a 34 anni. La guardia è infatti capocannoniere dell’A1 con una media di 21,8 punti a partita. Alle sue spalle il pesante centro Mercedes Walker che ha ben superato l’impatto con il campionato italiano, portando una media di 16,2 punti a match. A garantire la doppia cifra a Pozzuoli, anche l’ex centro del Cras Adriana Grasso, che segna 12,6 punti a gara. Altri pericoli di Pozzuoli sono le esterne Benko e Barnes, il giovane play Gonzalez e l’altra “lunga” Van Malderen. Appuntamento domani alle 18 al PalaErrico. Pozzuoli vuol risalire dal basso della classifica, Taranto vuol difendere la vetta dall’attacco di Venezia, distante di 2 punti e che domani ospiterà Priolo.


LE FORMAZIONI - GMA Phonica Pozzuoli: Naydenova, Dixon, Benko, Walker, Grasso; Gonzalez, Barnes, Chesta, David, Van Malderen. All. Palumbo. Cras Taranto: Wambe, Greco, Montagnino, Godin, Brunson; Gianolla, Mahoney, Siccardi, David, Giauro, Prado. All. Ricchini. Arbitri: Gasparri di Pesaro e Bernacchi di Milano.


DIRETTA TV - Torna la diretta televisiva del match del Cras. Domani, dalle ore 17,50, collegamento da Pozzuoli con la diretta di Studio 100 Tv. Il giorno dopo, lunedì 30 novembre, andrà in onda su Studio 100 Tv il consueto rotocalco settimanale "Terzo tempo", interamente dedicato al Cras. Martedì 1 dicembre alle 15,45, su Studio 100 Tv e Studio 100 Sat (925-Sky), vi sarà la replica della partita Pozzuoli-Cras. A seguire la replica di “Terzo tempo”.
La sfida di Pozzuoli sarà possibile seguirla anche attraverso la frequenza 93,70 Mhz di Radio Taranto Stereo. Diretta web, con le sequenze dei canestri, da parte dei siti www.blunote.it e www.lebasketfemminile.it.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione