Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 22:50

Taranto, in Lituania ghiotta occasione

Dopo aver stregato due corazzate come Valencia (in campo internazionale) e Schio (in campo italiano, settima vittoria di fila), il Cras è prontissimo a compiere il blitz alle 17,45 ora italiana in Eurolega di basket femminile. Siamo alla penultima giornata di andata. Piegare il Vilnius, cenerentola del girone A con 4 ko, significa mettersi alle spalle dopo Riga (già battuta) un’altra concorrente agli ottavi
Taranto, in Lituania ghiotta occasione
di ALESSANDRO SALVATORE

TARANTO - Dopo aver stregato due corazzate come Valencia (in campo internazionale) e Schio (in campo italiano, settima vittoria di fila), il Cras è prontissimo a compiere il blitz in Lituania. Oggi, alle 17,45 ora italiana (le 18,45 nell’ex Paese sovietico), il team di Ricchini proverà a mettere un’ipoteca sul passaggio agli ottavi di finale di Eurolega.

Siamo alla penultima giornata di andata. Piegare il Vilnius, cenerentola del girone A con 4 ko, significa mettersi alle spalle dopo Riga (già battuta) un’altra concorrente per la conquista di un risultato che sarebbe storico per il club rossoblù. «Ma non sarà un affare semplice, perché loro si giocano probabilmente l’ultima chance di tenere aperto l’affare qualificazione» ammonisce Roberto Ricchini. Dopo l’impresa sulle spagnole di una settimana fa, molti riflettori del movimento continentale sono piazzati sulla sua squadra. «Viviamo un bel momento, ma non dobbiamo mollare la concentrazione».

Taranto è capeggiata dal pivot-extraterrestre Brunson, attualmente decimo attaccante dell’Eurolega. Dall’altra parte si rivedrà l’ex Milka Bjelica. L’ala di Belgrado lancia un avvertimento: «Vilnius è viva e lo dimostrerà». Ma gli stimoli non bastano. Per vincere in Europa servono anche classe ed organizzazione. Due armi sinora ben usate dal Cras.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione