Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 20:44

Calcio - Palermo, Livorno e Cagliari sono in serie A

ROMA - Il Palermo di Guidolin conquista la matematica promozione in serie A. I rosanero in un «Barbera» pieno come un uovo superano la Triestina 3-1 (doppietta di Toni, Emanuele Filippini e rete di Montolivo per i giuliani) e realizzano il sogno di tornare nella massima serie dopo trentuno anni. Promosso in serie A anche il Livorno che espugna il campo di un Piacenza ormai in caduta libera. Termina 3-1 per i toscani. Una vittoria che vale un'intera (ottima) stagione, portata avanti a suon di gol dalla coppia Protti-Lucarelli. Festeggia infine anche il Cagliari di Reja. Ai sardi bastava vincere nel confronto (agevole) con la Salernitana. Il 3-1 inflitto ai campani (doppietta di Suazo) ed il concomitante pareggio della Fiorentina (1-1) sul campo del Cagliari, proietta Zola e compagni nella massima serie. Il Messina dovrà rinviare la festa: i siciliani di Mutti subiscono lo stop sul campo dell'Ascoli (2-1) e dovranno attendere i prossimi ultimi due turni per provare a raggiungere Palermo, Livorno e Cagliari in serie A. L'Atalanta non molla la presa: l'undici di Mandorlini vince 2-0 contro l'Avellino (campani con questa sconfitta retrocessi in serie C1) ed anche in questo caso si dovranno attendere gli ultimi 180' del torneo cadetto per conoscere il destino della squadra orobica. Il Genoa di De Canio vince (1-3) sul campo di un Como già spacciato e muove decisamente la propria classifica. Pochissime emozioni e soprattuto reti inviolate nel confronto del San Paolo tra il Napoli ed il Bari. Il punticino conquistato dalla squadra azzurra di Gigi Simoni consente però ai campani di conquistare la matematica e tanto ambita salvezza. Pescara ed Albinoleffe regalano ai presenti dell'adriatico gol a grappoli. Termina 4-3 per gli abruzzesi in una gara che comunque non metteva in palio punti pesanti. Il Torino supera 2-1 il Treviso al «Delle Alpi» e forse si sta mordendo le mani per aver inanellato troppo tardi risultati utili per scalare le posizioni della graduatoria. Il Verona crede ancora nella salvezza e porta via tre punti d'oro dalla trasferta di Venezia in un dervby che ha visto la vittoria degli scaligeri per 2-0. Infine la Ternana si aggiudica il confronto del «Menti» di Vicenza, superando i biancorossi di Beppe Iachini per 2-1.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione