Cerca

Lecce perde la vetta Gallipoli, pari interno

Nella quindicesima giornata della serie B di calcio, la squadra di De Canio si fa battere dal Brescia (gol di Rispoli al 33') e deve subire il sorpasso  dell'Ancona, nuova capolista. La squadra di Giannini non piazza il tris di vittorie consecutive. Il Mantova la costringe al pareggio a reti bianche
• I risultati: Ascoli-Ancona 1-3
• La classifica: Lecce secondo
• I cannonieri: doppio Mastronunzio
• La prossima: Lecce-Grosseto
Lecce perde la vetta Gallipoli, pari interno
BRESCIA-LECCE 1-0

BRESCIA (4-4-2): Arcari 6; Zambelli 7, De Maio 6, Bega 6.5, Dallamano 6; Rispoli 6,.5 (32'st Berardi 5.5), Baiocco 6.5, Paghera 6.5 (47'st Vass sv), Lopez 6; Caracciolo 7.5, Possanzini 6 (23'st Flachi 5). In panchina.: Viotti, Taddei, Mareco, Kozak. Allenatore.: Iachini 6. 
LECCE (4-3-1-2): Rosati 6; Angelo 5.5, Terranova 5.5, Fabiano 6, Giuliatto 5.5; Giacomazzi 5.5, Edinho 6, Vives 5.5 (39'st Mensbah sv); Bergougnoux 6 (5'st Marilungo 6); Defendi 6, Corvia 5.5(10'st Baclet 6). In panchina.: Petrachi, Belleri, Lepore, Schiavi. Allenatore: De Canio 5.5. 
ARBITRO: Trefoloni di Siena 6. 
RETI: 32'pt Rispoli. 
NOTE: giornata mite, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 2.000 circa. Angoli 9-3 per il Brescia. Ammoniti Angelo, Caracciolo, Arcari, Berardi. Recupero: 1'; 4'. 

GALLIPOLI-MANTOVA 0-0

GALLIPOLI (3-5-2): Sciarrone 6; Abate 6.5, Tagliani 6.5, Pallante 6.5, Sosa 6; D’Aversa 6 (11'st Mancini 6), Pederzoli 6, Mounard 5.5 (25'st di Gennaro 6), Scaglia 6.5; Ginestra 6, Di Carmine 6. In panchina: Garvano, Daino, Viana, Moro, Maritato. Allenatore: Giannini 6.5.
MANTOVA (4-3-3): Bellodi 7; Lanzoni 6, Notari 6 (9'st Lambrughi 6), Fissore 6.5, Rizzi 6; Spinale 5.5, Grauso 5.5, Carrus 6.5; Caridi 6 (43'st Malatesta sv), Cavalli 6 (21'st Nicco sv), Nassi 5.5 In panchina: Valentino, Abate, Pizzuti, Tarana. Allenatore: Serena 6.
ARBITRO: Tozzi di Ostia Lido 6.
NOTE: pomeriggio nuvoloso, terreno in buone condizioni. Spettatori: 1000 circa. Ammoniti: Tagliani, Lanzoni, Nassi. Angoli: 7-6. Recupero: 0'; 3'.

Quattro vittorie esterne, tre pareggi, due espulsioni i principali numeri della quindicesima giornata del campionato di serie B che prosegue l’entusiasmante lotta per il vertice della classifica. Il primo posto lo mantiene l’Ancona con la vittoria di Ascoli, il Lecce si ferma a Brescia. In attesa dell’impegno casalingo del Cesena (lunedì ospita il Torino), l'Empoli vince a Padova e sale al quarto posto.

Tonfo interno dell’Albinoleffe che cede 3-0 ad un brillante Modena. Al 3' emiliani avanti con il tocco di esterno di Napoli. Nella ripresa, al 40', il raddoppio con il preciso diagonale di Catellani e in pieno recupero il definitivo tris firmato da Bruno.

Vittoria esterna anche per l’Ancona che vince 3-1 sul campo dell’Ascoli nel derby marchigiano. Al 25' dorici in vantaggio con capitan Mastronunzio, con il colpo di testa su cross di Milani. Al 28' il pareggio dei marchigiani con il settimo gol stagionale di Antenucci su delizioso assist di Giorgi. Al 14' cross di Milani e conclusione al volo di Colacone con palla in fondo al sacco. Al 28' il tris definitivo firmato ancora dal bomber Mastronunzio.

Vittoria di misura ma preziosissima per il Brescia che con il minimo sforzo supera il Lecce nel match clou della quindicesima giornata. Al 33' il vantaggio della squadra di Iachini: splendida azione sulla sinistra di Caracciolo che si liberava di tre difensori pugliesi e crossava al centro per la deviazione di testa vincente di Rispoli.

Si chiude in parità il derby calabrese dello «Scida» fra il Crotone e la Reggina. Al 4' ospiti in vantaggio: gran tiro di Brienza respinto da Concetti ma sulla palla piombava Pagano, lesto ad insaccare in rete. Al 12' il pareggio della squadra di Lerda con il gol di Mazzarani (terzo centro stagionale).

Si chiude in parità, a reti inviolate, il match fra il Gallipoli e il Mantova che portano via entrambe un punto prezioso. Si chiude in parità, sul 2-2, con gol ed emozioni il match di Grosseto fra i toscani e la Salernitana. Dopo 50 secondi dal fischio d’inizio i campani di Grassadonia sbloccavano il punteggio con il gol di Soligo. Al 35' fallo in area di Stendardo su Pinilla e l’arbitro concedeva il penalty al Grosseto. Sulla palla lo stesso Pinilla non falliva nonostante il tocco di Polito. Al 40' i toscani completavano la rimonta: colpo di testa ravvicinato di Pinilla per la doppietta dell’attaccante sudamericano. Al 14' Grosseto in inferiorità per l’espulsione di Mora (doppia ammonizione). Al 30' ristabilità la parità del numero dei giocatori in campo con l’espulsione di Fusco. Al 38' il pareggio della Salernitana con Pepe con un gran tiro al volo.

Successo in trasferta, rocambolesco, per l’Empoli che supera 3-2 il Padova. Al 24' cross di Eder e sfortunata deviazione nella propria porta di Trevisan per l’autogol che dava il vantaggio ai toscani. Al 41' il raddoppio degli ospiti con Pasquato. Al 15' i veneti accorciavano con Rabito. Al 38' assist di Soncin e tiro ravvicinato di Nardo che non dava scampo al portiere avversario. Al primo minuto di recupero il terzo gol dei toscani con Marianini.

Vince anche il Piacenza che a Modena supera 2-1 il Sassuolo. Al 11' ospiti in vantaggio con il colpo di testa vincente di Moscardelli su cross dalla sinistra di Nainggolan. Al 14' il raddoppio con Guerra, bravo ad infilare il portiere del Sassuolo in uscita su perfetto assist di Moscardelli. Al 42' quinto centro stagionale di Noselli che consentiva al Sassuolo di riaprire il match.

Successo senza difficoltà per la Triestina (prosegue la striscia positiva del club dall’arrivo del tecnico Somma) che supera 2-0 il Cittadella. Al 28' gli alabardati sbloccavano il punteggio con Testini, bravo a deviare di testa su un cross dalla sinistra. Al 36' il raddoppio che stende il Cittadella con la firma del bomber Godeas.

Dopo l’anticipo vincente di ieri sera del Vicenza ai danni del Frosinone, si attende lunedì sera per chiudere il 15^ turno. Al «Manuzzi» di Cesena i bianconeri romagnoli di Bisoli ospitano un Torino in cerca di riscatto dopo le ultime prestazioni. Calcio d’inizio alle ore 20:45.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400