Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 01:47

Prisma, la scalata di Bongiovanni vicepresidente della Legavolley

Una nuova grande soddisfazione per la pallavolo ionica. Dopo essere entrato nel consiglio di amministrazione della Lega Pallavolo serie A, il presidente del Taranto è stato nominato vice presidente della Legavolley. Il ruolo verrà ricoperto dall'1 luglio del 2010, anno dei Mondiali in Italia, e avrà durata di 24 mesi. Fino ad allora la carica sarà rivestita dal presidente della Copra Piacenza, Guido Molinaroli
Prisma, la scalata di Bongiovanni vicepresidente della Legavolley
di ANGELO LORETO

TARANTO - Una nuova grande soddisfazione per la pallavolo ionica. Dopo essere entrato nel consiglio di amministrazione della Lega Pallavolo serie A, il presidente della Prisma Taranto Antonio Bongiovanni è stato nominato vice presidente della Legavolley. Il ruolo verrà ricoperto dall'1 luglio del 2010, anno dei Mondiali in Italia, e avrà durata di 24 mesi. Fino ad allora la carica sarà rivestita dal presidente della Copra Piacenza, Guido Molinaroli.

La decisione è stata presa ieri a Perugia nel corso della seduta del consiglio di amministrazione della Lega, dove Bongiovanni è stato presente assieme al direttore generale della Prisma, Elisabetta Zelatore; sarà poi raggiunto domani per altri impegni dal direttore sportivo rossoblu Giuseppe De Patto.

«E' un traguardo frutto del lavoro di tutti, dalla società alla squadra, dai giornalisti al pubblico, fino agli imprenditori che ci sono stati e continueranno ad esserci vicini». Così Bongiovanni commenta la sua nuova nomina. L'avvocato appassionato di volley aggiunge: «Resto quello che ero prima di questa nomina, resto cioè a disposizione di tutti, perché il mio compito non sarà di rappresentanza ma di servizio. Un incarico che mi auguro servirà a far crescere sempre più la nostra terra ionica anche grazie al volley». E sull'ipotesi che alcune gare dei Mondiali del prossimo anno possano essere giocate al PalaMazzola, Bongiovanni risponde: «Una cosa per volta, vediamo cosa sarà possibile fare».

Intanto il volley agonistico per una domenica si ferma, in quanto domani a Roma si svolgerà l'All Star Game di A1, per il quale è stato convocato anche il palleggiatore rossoblu Donald Suxho nella selezione che sfiderà l'Italia di Anastasi. Poi, giovedì sera alle 20.30 al PalaMazzola, sarà di nuovo campionato, questa volta contro Macerata. «Sarà una partita come le altre - commenta Bongiovanni - che mi auguro sia affrontata con serenità e tranquillità dai nostri giocatori che stanno lavorando seriamente. Così come mi auguro siano sereni e tranquilli altri protagonisti, e mi riferisco agli arbitri: quelli italiani sono i migliori del mondo ma a volte lo dimenticano...». La frecciata è alle sviste, come quelle nell'ultima partita di Modena, che ha penalizzato la Prisma, tanto che in settimana la società ha inviato un esposto sia alla Federvolley che alla Legavolley per sottolineare i torti subiti, con tanto di riprese video delle decisioni "incriminate".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione