Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 19:20

Un Brindisi travolgente Tre punti preziosi a Vibo

Nella Seconda Divisione di calcio, bella e convincente vittoria della squadra di Silva. La formazione pugliese appare più squadra dei rossoblù e torna a casa con tre punti meritati. Moscelli protagonista, a segno con Fiore e Da Silva. Per la Vibonese quarta sconfitta casalinga
• Barletta mostra i denti
• E il Noicattaro fa poker
• Monopoli perde a Catanzaro
• Manfredonia, quanto spreco
Un Brindisi travolgente Tre punti preziosi a Vibo
VIBONESE- BRINDISI 1-3 

VIBONESE: Mengoni 6; Biava 6,5 (16' s.t. Sperandeo), Milanese 5, Pirrone 5, Orefice 5, Conti 5, Omolade 5,5, Lopretone 5 (11' s.t. Ficara 6), Camilluzzi 6 (1' s.t. Scrugli 6), Di Mauro 6, Riccobono 6. A disposizione Straface, Barbera, Rugiero, Gatto. All. Galfano.
BRINDISI: Petrocco 6,5; Panarelli 6, Suriano 6,5, Piccinni 6, Taurino 7, Trinchera 6,5, Fiore 7 (30' s.t. Pasqualini n.g.), Pizzolla 6 (1' s.t. Idda 5,5), Da Silva 6, Alessandrì 5 (22' s.t. Battisti 5,5), Moscelli 7,5. A disposizione Ferrante, Siclari, Maulella, Galletti. All. Silva.
ARBITRO: Ronchi di Milano.
RETI: p.t. 17' Fiore (B), 30' Moscelli (B); s.t. 19' Sperandeo (V), 39' Da Silva (B).
NOTE: giornata di sole, terreno di gioco in pessime condizioni. Ammoniti Piccinni, Da Silva, Biava, Omolade, Orefice, Suriano e Pasqualini. Spettatori 400 circa. Calci d’angolo 7-2 per la Vibonese. Recupero: p.t. 3'; s.t. 3'. 

VIBO VALENTIA - Bella e convincente vittoria del Brindisi a Vibo Valentia. La formazione pugliese è apparsa più squadra dei rossoblù. Partono bene i padroni di casa, con un pressing alto, mentre il Brindisi prova a pungere in contropiede. Al 5' pallone invitante di Biava per Camilluzzi, ma Taurino ne capisce le intenzioni e libera l’area di rigore. La Vibonese preme alla ricerca del gol del vantaggio, Omolade scambia al limite dell’area con capitan Di Mauro, ma è ancora la difesa a sbrogliare un’azione pericolosa deviando in angolo. Passano 3' minuti e il Brindisi si fa vedere in attacco con un lancio di Fiore per l’occorrente Moscelli fermato prima di entrare in area da Orefice. Il brindisi inizia a macinare gioco: Da Silva mette in area per Moscelli che si presenta solo davanti a Mengoni, prodezza dell’estremo difensore rossoblu.

La Vibonese non c'è e il Brindisi ne approfitta: al 9' punizione di Moscelli, la difesa rossoblu libera male e Fiore tira alto. La Vibonese prova ad alleggerire la pressione del Brindisi. Ma al 17' il Brindisi passa in vantaggio: Moscelli parte sul filo del fuorigioco, palla a centro per l’occorrente Fiore che di esterno destro deposita nell’angolino basso della porta difesa da Mengoni. La reazione della Vibonese arriva soltanto al 25esimo con Camilluzzi, ma l’attaccante calabrese commette fallo su Taurino. Buon momento della Vibonese: Di Mauro mette in area per l’occorrente Biava, ma Petrocco sbroglia di pugno. Passano appena due minuti e Omolade prova ad incunearsi in area, ma è Trinchera a fermarlo proprio al limite.

Il Brindisi prova a pungere in contropiede ed alla mezz'ora passa di nuovo. Solito copione lancio dalle retrovie per Moscelli, scatto fulmineo ed una volta arrivato davanti al portiere non sbaglia. La Vibonese è annichilita. Sul finire di tempo è Fiore a provarci con un bel tiro dalla distanza, ma la palla termina di poco alta.

La prima azione della ripresa è degli ospiti. Solito lancio per Moscelli chiuso in extremis da Orefice. Al 19' la Vibonese accorcia le distanze: Riccobono gira in area un cross dalla sinistra palo a portiere battuto, la palla giunge sui piedi del neo entrato Sperandeo tocco vincente e risultato sull'1-2. La Vibonese ora cerca il pari: Riccobono mette in area un pallone e Petrocco ancora di pugno mette in angolo. Poi è Ficara a sfiorare il pareggio su assist di Scrugli, ma il tiro del diciottenne attaccante Vibonese termina di poco a lato. Alla mezz'ora si rivede il Brindisi, Moscelli si libera bene e dal limite lascia partire un destro potente respinto da Mengoni.

La Vibonese si butta in attacco, ma la difesa ospite regge l’urto. Silva per spezzettare il gioco decide di sostituire lo spento Alessandrì e Fiore. Al 39' Da Silva sfrutta al meglio un errore della difesa e davanti al portiere lo supera agevolmente. La gara termina qui, gli ultimi minuti sono pura formalità. Il Brindisi torna a casa con tre punti meritati. Per la Vibonese quarta sconfitta casalinga. Ed ora la panchina di Galfano trema.

Nicola Pirone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione