Cerca

Disavventura per Donadoni gli sequestrano la masseria

L’ex commissario tecnico della Nazionale italiana di calcio l'aveva acquistato un paio di anni fa a Fasano. Abusivismo edilizio: questa l’ipotesi di reato. L’intervento di ristrutturazione, il cui corpo di fabbrica comprende anche un antico frantoio ipogeo, era stato a suo tempo autorizzato dal Comune, ma evidentemente sono state riscontrate difformità tra le opere previste nel progetto e quelle effettivamente realizzate
Disavventura per Donadoni gli sequestrano la masseria
BRINDISI - Un periodo decisamente nero per Roberto Donadoni: dopo l’esonero dalla guida del Napoli, all’ex commissario tecnico della nazionale è arrivato il sequestro della masseria che un paio di anni fa ha acquistato a Fasano. Abusivismo edilizio: questa l’ipotesi di reato che ha portato la magistratura inquirente brindisina a disporre il sequestro del complesso rurale di proprietà dell’ex ct azzurro. Il provvedimento dell’autorità giudiziaria è stato eseguito dai finanzieri della compagnia di Fasano che, l’altro ieri, si sono presentati alla masseria e, dopo aver notificato all’illustre padrone di casa il decreto della Procura, hanno proceduto ad apporre i sigilli alla masseria. La costruzione rurale, che Donadoni ha fatto completamente ristrutturare, è ubicata nelle campagne tra Fasano e la marina di Savelletri.

La masseria è circondata da 20 ettari di terreno, dove, tra le altre piante, sono a dimora circa 700 ulivi secolari. Una delle opere che il nuovo padrone di casa ha fatto realizzare è la piscina. L’intervento di ristrutturazione della vecchia masseria, il cui corpo di fabbrica comprende anche un antico frantoio ipogeo, era stato a suo tempo debitamente autorizzato dal Comune, ma evidentemente nel corso degli accertamenti gli investigatori hanno riscontrato presunte difformità tra le opere previste nel progetto e quelle effettivamente realizzate. Dopo il sequestro della masseria, i finanzieri si sono recati presso l’Ufficio tecnico del Comune di Fasano per acquisire tutti gli atti relativi alla ristrutturazione del buen retiro fasanese dell’ex ct azzurro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400