Cerca

Sensi e Cafu a giudizio per i passaporti falsi

Il presidente della Roma, il giocatore adesso al Milan e l'ex giallorosso Bartelt affronteranno il processo insieme con altre sette persone. Secondo l'accusa le persone coinvolte nelle procedure attuate per fare ottenere ai giocatori lo status di calciatori comunitari erano consapevoli delle irregolarità delle pratiche
ROMA - Sono stati rinviati a giudizio dalla quarta sezione della Corte di Appello di Roma, in funzione di gup, per la vicenda dei falsi passaporti, il presidente della Roma Franco Sensi, i giocatori Gustavo Bartelt e Marcos Cafu e altre sette persone. La data della prima udienza è stata fissata per l'8 novembre prossimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400