Cerca

Basket - Siena-Pesaro in semifinale scudetto

La Scavolini è tra le quattro più forti d'Italia. In gara5 dei quarti, ha sconfitto la Pompea per 86-75. L'altra semifinale sarà quella tra Bologna e Treviso. Gara-1 è in programma il 25 maggio alle 20.30. Gara-2 sarà a campi invertiti il 27 maggio; poi gara-3 il 29 maggio, mentre le eventuali gara-4 e gara-5 sono in programma il 31 maggio e il 2 giugno
SCAVOLINI-POMPEA 86-75 (26-22; 44-37; 59-55)

Scavolini: Scarone 10, Elliott 10, Eley 11, Gigena, Rannikko 6, Ford 2, Milic 17, Frosini 4, Ress 4, Malaventura 6, Djordjevic 16. N.e. Valentini. Allenatore Melillo.
Pompea: Schmidt, Morena 3, Costantino, Moldù, Allen 16, Albano, Torres 6, Davison 22, Cittadini, Penberthy 12, Andersen 16. Allenatore Mazzon.
Arbitri: Cazzaro, D'Este, Cerebuch.
Note - Tiri liberi: Scaloni 28/31, Pompea 13/16; tiri da tre punti: Scavolini 8/16, Pompea 6/24; rimbalzi: Scavolini 33, Pompea 29. Nessuno uscito per cinque falli. Spettatori 6.807. Incasso 78.114,00 euro.

PESARO - La Scavolini è la quarta semifinalista dei play off. Nella gara cinque ha sconfitto la Pompea per 86-75, al termine di una gara di grande intensità agonistica. Il match si è deciso al 35': con Napoli a zona, è stato il finlandese Rannikko a portare la Scavolini sul massimo vantaggio, 74-62. Dodici punti che hanno stroncato psicologicamente la compagine napoletana che fino a quel momento aveva tenuto testa ai padroni di casa.
Nonostante tutto, Penberthy, incappato nella sua terza deludente prestazione personale (29% al tiro con 5/17) ha provocato gli ultimi brividi portando Napoli a -4 al 37' (75-71). La Scavolini guidata da un eccellente Djordjevic in regia non si è fatta sorprendere. Eley, dalla lunetta ha siglato nel finale i canestri della tranquillità.
Senza Ford, in campo appena sette minuti con un 0/4 al tiro, che ha rinunciato a giocare dopo l'intervallo per un risentimento muscolare, la Scavolini ha trovato in Milic e Elliot gli uomini capaci di replicare alle penetrazioni di uno scatenato Allen.
Il vantaggio iniziale di Napoli è stato cancellato da Djordjvic (12-10 al 5'), ma la Scavolini non è mai riuscita a prendere il largo, nonostante Malaventura avesse bloccato Penberthy e i lunghi avessero fermato Andersen. Il vantaggio di otto lunghezze al 13' (32-24) è stato annullato al 26' (53-51) con il primo tiro dalla distanza di Penberthy.
Nel terzo tempo Scarone ha trascinato una Scavolini senza americani sul +9 al 34' (71-62) costruendo il primo mattone della vittoria.
Gara-1 delle semifinali della serie A di basket maschile è in programma il 25 maggio alle 20.30. Questi gli abbinamenti: Montepaschi Siena-Scavolini Pesaro e Skipper Bologna-Benetton Treviso. Gara-2 sarà a campi invertiti il 27 maggio; poi gara-3 il 29 maggio, mentre le eventuali gara-4 e gara-5 sono in programma il 31 maggio e il 2 giugno rispettivamente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400