Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 09:00

Le rinunce di Pennetta per la finale di Fed Cup

La tennista brindisina, che si sta preparando all'ultimo atto della competizione a squadre per nazionali contro gli Usa, ammette che non sarebbe stato corretto competere per due gare, spiegando così la sua rinuncia ad un torneo internazionale che le avrebbe permesso di risalire al decimo posto del ranking mondiale. «Ho preferito perdere un pò in denaro, ma ho scelto la competizione più interessante»
Le rinunce di Pennetta per la finale di Fed Cup
REGGIO CALABRIA – «Non faccio previsioni sulle percentuali di vittoria per l’Italia. Non faccio mai calcoli di questo genere». Corrado Barazzutti, capitano della Nazionale italiana di tennis, risponde così alla domanda sulle possibilità di successo per le azzurre per la Fed Cup che si svolgerà a Reggio Calabria.
«L'assenza delle Williams – aggiunge – non ci riguarda. Le nostre ragazze sono concentrate sulle atlete che sono presenti a Reggio e il loro obiettivo è quello di giocare nelle condizioni migliori».

Alla domanda su quale è la scelta del Ct sulle singolariste, Barazzutti risponde: «Ho già le idee chiare», ma senza rivelare le sue strategie che potrebbero favorire la sua antagonista americana Mary Joe Fernandez.

Nel corso della conferenza stampa Flavia Pennetta ammette che non sarebbe stato corretto competere per due gare, spiegando così la sua rinuncia ad un torneo internazionale che le avrebbe permesso di risalire al 10/mo posto del raking mondiale. «Tra le due ho preferito perdere un pò in denaro, ma ho scelto la competizione che ritenevo più interessante». E sul suo recente infortunio precisa: «Mi sono ripresa totalmente, tanto che da lunedì ho ripreso gli allenamenti in condizioni normali».

Francesca Schiavone con la Fed Cup chiuderà la sua eccellente stagione. «Mi sento in ottima forma e sono davvero contenta di concludere con questa interessante sfida mondiale». Una campionessa di Bologna, l’altra di Milano, poi il Sud, rappresentato dalle pugliesi Roberta Vinci e Flavia Pennetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione