Cerca

Prisma Taranto reduce da tre ko Il presidente: «Troppe assenze»

Il club (A1 di pallavolo maschile) si interroga sulle ragioni della terza sconfitta per 3-0 consecutiva incassata domenica a Vibo. C'è consapevolezza delle difficoltà ma anche ottimismo nelle parole del tecnico Paolo Montagnani e del presidente Antonio Bongiovanni. «Speriamo di recuperare presto Rivaldo ed Elia per giocare come avevamo previsto in estate», dice il primo
Prisma Taranto reduce da tre ko Il presidente: «Troppe assenze»
di ANGELO LORETO

TARANTO - La Prisma si interroga sulle ragioni del terzo ko per 3-0 consecutivo, incassato domenica a Vibo. C'è consapevolezza delle difficoltà ma anche ottimismo nelle parole del tecnico Paolo Montagnani e del presidente Antonio Bongiovanni. «Speriamo di recuperare presto Rivaldo ed Elia per giocare come avevamo previsto in estate» dice il primo; «Così come non ci eravamo esaltati quando eravamo secondi, non ci abbattiamo oggi quando comunque siamo a 3 punti dai playoff» afferma il secondo.

«Le ragioni di questo momento duro sono tante - ammette Montagnani -. La prima che mi viene in mente è quella che riguarda gli assenti a cui si sono aggiunte particolari situazioni la sera prima della partita. Mi riferisco all'attacco influenzale che ha colpito diversi giocatori. Però c'è da dire che l'attuale situazione di classifica rispecchia quanto fatto finora». Dopo tre ko di fila, col successo che manca dal 14 ottobre scorso quando Taranto vinse a Pineto, comincia a sorgere nella mente di qualcuno il termine più grave che possa descrivere un periodo difficile. «No, non è crisi - replica però il tecnico livornese - sarebbe troppo definirla così. Paghiamo le assenze e quand'è così c'è solo da tenere duro e andare avanti in attesa che arrivino giorni migliori. Ripartiamo dalle cose buone viste a Vibo, perché ce ne sono state. E mi riferisco alla prestazione di Moretti, di Abbadi e anche di Ricciardello che al di là di alcuni errori tecnici ha fatto una partita molto attenta. Certo, se le cose buone fatte domenica le avessimo fatte contro Monza, quella sarebbe stata un'altra partita. E invece Vibo ha giocato molto bene».

Si guarda alla sfida di domenica con la Sisley, alla quale però la Prisma dovrebbe presentarsi ancora in formazione rimaneggiata. «Non penso che riusciremo a recuperare Rivaldo ed Elia - conclude Montagnani -, dovremmo invece farcela per l'influenzato Abbadi. Ci aspettano tre impegni tremendi - Treviso, Modena e Macerata ndr -, dovremmo fare tre superpartite per fare punti. C'è solo da augurarci che gli infortunati possano rientrare quanto prima». Parole di sostegno arrivano da Bongiovanni. «Ci sono dei problemi ma li stiamo risolvendo. Io continuo ad avere fiducia in tutte le componenti di società e squadra. Una squadra con ambizioni importanti. Certo si notano le assenze, ma sono sicuro che appena i ranghi torneranno al completo ci riscatteremo. Nell'ultima partita siamo stati in grado di riprenderci, e appena al completo sono sicuro che questo avverrà definitivamente. Ora invito tutti per domenica, al PalaMazzola arriva la Sisley Treviso, una corazzata mondiale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400