Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 12:48

Enel, prima sconfitta fuori a Frosinone mai in partita

Brutto ko per la squadra brindisina nella Legadue di basket maschile al cospetto del Veroli, ordinato, ma non trascendentale. Dopo un buon avvio, i ragazzi di Perdichizzi sono costretti sempre a rincorrere, ma proprio quando sembrava possibile il colpaccio i padroni di casa trovano il guizzo vincente e costringono i pugliesi ad arrendersi 85-78 fallendo la possibilità di restare al secondo posto in classifica
• A1 donne: Cras Taranto sempre imbattuto
Enel, prima sconfitta fuori a Frosinone mai in partita
Prima Veroli-Enel Brindisi 85-78 

VEROLIRosselli 18 (5/9, 1/1, 5/5), Foiera 11 (3/5, 1/2, 2/2), Nissim 14 (3/5, 2/7, 2/3), Rossi 7 (1/6, 1/3, 2/2), Gatto 8 (1/1, 2/5, 0/0), Bushati 7 (2/2, 1/2, 0/0), Simeoli 2 (0/0, 0/0, 2/2), Hines 18 (8/13, 0/0, 2/2). N.e. Robinson, Plumari, Iannarilli, Fall. All. Cancellieri.
BRINDISIRadulovic 5 (1/2, 1/5, 0/0), Crispin 19 (3/5, 1/8, 10/12), Thomas 14 (3/7, 1/2, 5/6), Bryan 13 (4/8, 0/0, 5/6), Maresca 3 (1/3, 0/3, 1/2), Pinton 6 (0/1, 2/5, 0/0), Infante 13 (6/7, 0/0, 1/1), Cardinali 5 (0/1, 1/1, 2/2). N.e. Malagoli, Coviello. All. Perdichizzi.
ARBITRIMaurizio Pascotto, Andrea Masi e Claudio Di Toro.
parziali20-14; 43-33; 62-53, 85-78.
NOTE - Tiri liberi: Veroli 15/16; Brindisi 24/29. Tiri da due: Veroli 23/41; Brindisi 18/34. Tiri da tre: Veroli 2/8; Brindisi 2/6. Uscito per raggiunto limite di falli: Hines. Spettatori 1.000 circa.
FROSINONE - Brutta sconfitta per l’Enel Brindisi sul parquet di Frosinone, al cospetto del Veroli ordinato, ma non trascendentale. Dopo un buon avvio i ragazzi di Perdichizzi sono costretti sempre a rincorrere, ma proprio quando sembrava possibile il colpaccio i padroni di casa trovano il guizzo vincente e costringono i pugliesi ad arrendersi fallendo la possibilità di restare al secondo posto in classifica.

L’Enel parte con il piede giusto (0/4 e 5/8), ma si fa subito rimontare e sorpassare dai padroni di casa che infilano il mini-break che segnerà tutta la gara (7/0), per il 12-8 del 4' e per un finale di prima frazione costellata da errori su entrambi i fronti, dove la differenza la fanno i tiri dalla lunga dei ciociari con il parziale che termina sul 20-14. La miglior giornata dei padroni di casa si ripresenta nel secondo quarto con la tripla di Foiera che sigla il +9 Veroli (23-14, che poi diventa 29-17) . Continua la girandola di sostituzioni e Brindisi sembra trovare la giusta posizione in campo, andando a segno con due schiacciate di Bryan a cui risponde pronto Rossellio. Bryan commette il suo terzo personale e siede in panchina e Veroli torna sul +10 (37-27). L’Enel che continua a rincorrere dal -10 (43-33).

Al rientro Veroli prova ad allungare con Nissim, ma Brindisi reagisce e si porta sul -8 con Crispin. Ancora Nissim però da sotto e dalla lunetta rimette indietro i pugliesi (49-37 al 22') Errore da tre di Radulovic che poi infila anche tre falli consecutivi che costringono il coach alla sostituzione. Cardinali sigla il parziale di 7-0 che riavvicina le formazioni (50-44). Botta e risposta con Nissim che colpisce ancora dalla lunga (55-46 al 26'), poi Foiera sigla il +11. Il canestro da sotto di Infante porta ancora una volta la distanza sotto la doppia cifra, mentre Bryan commette il suo quarto personale e viene richiamato in panchina. Sfliza di palle perse e poi il canestro di Thomas che porta all’ultimo riposo con il punteggio di 62-53. Si torna in campo con Pinton che chiama il -6 dalla lunga (62-56),. A 90” dal termine Thoma prova a rimettere in gioco Brindisi colpendo da tre e poi si entra nell’ultimo minuto con quattro punti da recuperare, con i locali che vedono lo spettro della sconfitta sulla sirena, come accaduto la settimana scorsa contro Pistoia. Veroli però regge l’urto e Rosselli firma i punti del definitivo 85-78.

Giovanni Fischetti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione