Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 06:45

Gallipoli, riprovaci anche a Bergamo

Di Gennaro e compagni proveranno a bissare l'impresa di Brescia anche contro l'Albinoleffe di Mondonico. E per riuscirci hanno un rinforzo positivo aggiuntivo, oltre alle sollecitazioni sempre presenti del tecnico Giannini: il presidente D'Odorico ha promesso un premio per la seconda vittoria consecutiva in trasferta nella serie B di calcio. «La partita di Brescia conferma che abbiamo lavorato bene»
• Gli arbitri della dodicesima giornata
Gallipoli, riprovaci anche a Bergamo
di STEFANO LOPETRONE

GALLIPOLI - A Bergamo per il doppio colpo esterno. Di Gennaro e compagni proveranno a bissare l'impresa di Brescia anche contro l'Albinoleffe di Mondonico. E per riuscirci hanno un rinforzo positivo aggiuntivo, oltre alle sollecitazioni sempre presenti di Beppe Giannini: il presidente Daniele D'Odorico ha promesso un premio per la seconda vittoria consecutiva in trasferta. «La partita di Brescia conferma che abbiamo lavorato bene», dice l'imprenditore friulano, ieri in Austria per lavoro. «Ho promesso alla squadra un bel premio per la duplice vittoria, anche perché subito dopo dobbiamo ospitare il Frosinone e vorrei mettere a posto le cose prima possibile».

La società si fa sentire vicina alla squadra, dunque. Potendo contare sulla competenza psicologica di Giannini, rinforzi come quello promesso dal presidente possono fare la differenza sul piano delle motivazioni. «A Brescia ho visto la reazione che mi aspettavo, dopo la partita un po' pazza contro il Lecce: serviva una scossa ed è arrivata. Ma è una reazione che mi soddisfa parzialmente. Sabato vorrei delle conferme. Questo è un campionato lungo e difficile, molto equilibrato: basta un niente e sei nei play-out o nei play-off, bisogna stare attenti. Anche se il campionato vero comincerà a gennaio». D'Odorico spiega così la scelte di inserire il premio: «Ho parlato nello spogliatoio solo subito dopo la partita. Ai ragazzi ho solo detto "diamoci dentro". Il premio arriverebbe in un momento importante del campionato, mi sembrava opportuno fare questa promessa, così come mi era sembrato opportuno comportarmi diversamente dopo le sconfitte con Triestina e Lecce. Ma io ho scelto tutti i ragazzi e voglio bene loro: le mie sono arrabbiature leggere. L'Albinoleffe? A Bergamo voglio fare risultato pieno e non sarà facile. Tutti parlano male di questa squadra, ma secondo me è buona, anche se un po' sfortunata».

NOTIZIARIO - Solo David Mounard non ha partecipato all'allenamento di ieri. Nel ritiro sul Lago di Iseo, Giannini ha guidato il primo allenamento a ranghi completi dopo la ripresa di mercoledì, alla quale hanno partecipato solo i giocatori che non avevano giocato a Brescia. Il fantasista francese è rimasto a riposo a scopo precauzionale dopo la botta al ginocchio sinistro rimediata in uno scontro di gioco. Il suo recupero in vista della partita di Bergamo è tutto da verificare: Si avranno maggiori certezze solo dopo la rifinitura di oggi. Va completandosi la rivoluzione nel settore giovanile: dopo il cambio alla guida delle formazioni Primavera, Allievi Nazionali e Giovanissimi Regionali, il cerchio si chiude con l'assunzione di un nuovo segretario: arriva il gallipolino Giuseppe Buccarella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione