Cerca

Florens non ha tempo per pensare c'è la trasferta da brividi a Novara

Dopo la sconfitta con Pesaro, Castellana Grotte è attesa dalla Asystel nella terza giornata della A1 femminile di volley (mercoledì 28 alle ore 20,30). Le padrone di casa sono reduci dalla sconfitta interna per 0-3 con Urbino e dalla vittoria al tie-break a Piacenza. Trasferta difficile per la formazione pugliese allenata da Radogna che, tuttavia, può vantare una buona tradizione contro la compagine piemontese
Florens non ha tempo per pensare c'è la trasferta da brividi a Novara
CASTELLANA GROTTE - «Abbiamo sbagliato troppo e soprattutto sempre tutte insieme in diversi momenti della gara. Ora dobbiamo resettare il cervello e pensare a Novara. Se andiamo lì pensando agli errori, non riusciremo mai neppure a giocare». Il pensiero è di Marcela Ritschelova a qualche minuto dal termine del debutto interno contro Pesaro (sconfitta per 0-3, ndr). Il chiaro riferimento è ai tre giorni di intermezzo (di cui uno solo di allenamento considerando riposo e viaggio, ndr) tra la seconda e la terza giornata della Findomestic Volley Cup serie A1 di pallavolo femminile.

E' di fatto già trascorsa, così, la vigilia per la Florens Castellana Grotte in attesa della gara da affrontare in esterna sul campo della Asystel Novara, formazione reduce dalla sconfitta interna per 0-3 con Urbino e dalla vittoria al tie-break a Piacenza. Una trasferta difficile per la formazione allenata da Donato Radogna che, tuttavia, può vantare una buona tradizione contro la compagine piemontese: nella scorsa stagione, infatti, furono tre le vittorie su quattro precedenti (due in campionato, due in Coppa). Una di queste arrivò, un po' a sorpresa, a Novara nel debutto assoluto della Florens in A1 (1-3 per le biancorosse in campionato, addirittura 3-0 in Puglia).

Proprio Radogna ha voluto ripescare nei ricorsi storici: «Servono a poco di fatto. Però è bello ricordare la vittoria dell'anno scorso e soprattutto è ancora più importante ricordare la vittoria alla terza giornata sul campo del Sassuolo dopo la sconfitta interna contro Bergamo. In Emilia mettemmo in campo davvero una gran bella prestazione. Non abbiamo nulla da perdere? Non è vero. C'è una partita da vincere o da perdere. Le motivazioni ci sono e fa sempre bene portare a casa punti pesanti, così come fa sempre male subire una sconfitta»

Prima battuta mercoledì 28 ottobre alle ore 20,30. Sarà possibile seguire la cronaca in diretta dell'incontro su www.asflorens.it nella sezione live "volley on air".

CLASSIFICA: Monte Schiavo Banca Marche Jesi 5, Foppapedretti Bergamo 4, Yamamay Busto Arsizio 4, RebecchiLupa Piacenza 4, MC-Carnaghi Villa Cortese 4, Despar Perugia 3, Scavolini Pesaro 3, Chateau d’Ax Urbino Volley 3, Asystel Volley Novara 2, Zoppas Industries Conegliano 2, Riso Scotti Pavia 1, Cgf Recycle Florens Castellana Grotte 1.

TERZA GIORNATA - 28/10 – Ore 20,30

Scavolini Pesaro-Despar Perugia
Asystel Volley Novara-Cgf Recycle Florens Castellana Grotte
Riso Scotti Pavia-Foppapedretti Bergamo
Monte Schiavo Jesi-Yamamay Busto Arsizio (Ore 20:15 Diretta Sky)
MC-Carnaghi Villa Cortese-Zoppas Industries Conegliano
RebecchiLupa Piacenza-Chateau d’Ax Urbino Volley

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400