Cerca

Trap ha scelto: Di Vaio agli Europei

Tra i 23 convocati per i campionati in Portogallo (12 giugno-4 luglio) c'è anche Peruzzi. Il ct ha escluso Inzaghi e Gilardino. Materazzi la spunta su Legrottaglie. Cassano uno dei sei attaccanti
MILANO - Molti volevano Gilardino in azzurro per gli Europei, ma il Trap non ha ceduto sul principio che ispira sempre le sue scelte: primo, precedenza a chi ha contribuito alla qualificazione; secondo, non troppa gente di primo pelo (c'è già Cassano); terzo, inutile creare illusioni in un giovane che verrà utile in futuro. E poi, due altre considerazioni: 1) con Vieri, Del Piero, Totti, Corradi e Di Vaio -gente d'esperienza che accetta a malincuore l'esclusione o la panchina- la presenza di un
attaccante giovane e bravo come Gilardino potrebbe creare ulteriori tensioni; 2) la prospettiva di giocare prima con l'Under, poi rispondere alla chiamata in Nazionale A (magari per fare il turista) e successivamente -se la squadra di Gentile dovesse qualificarsi- andare alle Olimpiadi, avrebbe potuto frastornare il giovane attaccante: insomma, troppa carne al fuoco. Ovviamente la scelta di non chiamare Gilardino scatenerà le critiche chi vede in Trapattoni un c.t. dalle idee antiquate, incapace di grandi spunti di fantasia e ci riporterà alle polemiche del Mondiale nippo-coreano, suffragate dal risultato non certo esaltante degli azzurri. Del resto, i miracoli «alla Paolo Rossi» non possono verficarsi tutti i giorni anche ma non si sa mai, nel calcio. Essendo giunto probabilmente al passo d'addio, quindi, Trapattoni si è attenuto fedelmente ai propri criteri di scelta e, se volessimo criticarlo, non mancherebbero certo argomenti per farlo, Gilardino a parte. Per esempio: Peruzzi accetterà il ruolo di terzo portiere senza far storie? Non crediamo inoltre che Fabio Cannavaro e qualche altro prescelto (segnatamente Di Vaio e Del Piero) abbiano disputato una stagione grandiosa, fra infortuni e conseguenti problemi di forma. Solo Nesta al momento è inamovibile in difesa insieme con Panucci, viste le ultime scelte del c.t. Il diniego di Maldini e l'assenza di Pancaro -operato da poco in Finlandia- ha indotto il Trap a chiamare in difesa un Favalli che ha disputato un ottimo campionato mentre, quanto a Materazzi, autore di «colpi di testa» molto forti, ci sarà certo chi avrà da ridire. Occorrerà vedere come Trapattoni farà giocare poi Zambrotta: se esterno di sinistra oppure centrocampista di destra, considerate le non brillanti condizioni di Camoranesi e la buona stagione di Fiore. E Pirlo verrà preso in considerazione nel ruolo in cui ha giocato nel Milan? Trap vorrà certamente far leva in mezzo su Perrotta e C.Zanetti, elementi di cui si fida molto. Gattuso si accinge a un mero viaggio di piacere?
Davanti Vieri e Del Piero dovrebbero essere gli attaccanti insieme con Totti: un trio che tutti ci invidiano, ma che -viste le condizioni fisiche dello juventino e le non brillanti prestazioni della punta interista- dovrà dar prova di validità sul campo. Quando ? A Tunisi a fine maggio, nell'ultima amichevole. Il Trap dovrebbe partire con una formazione di massima che comprende Buffon; Panucci, Nesta, Cannavaro, Zambrotta; Perrotta, C.Zanetti; Fiore, Totti, Del Piero; Vieri. Ma siamo solo all'inizio dell'avventura e chissà quante ne dovremo vedere. Prima dell'esordio a Guimaraes contro la Danimarca il 14 giugno,.
Con le convocazioni diramate nel tardo pomeriggio di oggi, è ufficialmente iniziata l'avventura Euro2004 per l'Italia di Giovanni Trapattoni. Domani mattina il ct azzurro e i dirigenti del Club Italia terranno una conferenza stampa alle ore 11 presso la sala stampa dello Stadio Olimpico di Roma. Il Trap spiegherà il motivo delle sue convocazioni e delle sue esclusioni e farà il punto della situazione. Poi un po' di riposo e di vacanze in vista del raduno in programma a Coverciano entro le 24 di lunedì 24 maggio. La lista definitiva dei ventitré giocatori, secondo il regolamento del Campionato Europeo, dovrà essere consegnata il 2 giugno. Dopo questa data si potranno sostituire, dietro la presentazione di un certificato medico, soltanto i giocatori infortunati.

Questa la rosa dei 23 azzurri convocati da Trapattoni per la fase di preparazione a Coverciano dal 24 maggio al 5 giugno (la lista definitiva sarà comunicata all'Uefa il 2 giugno).

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Francesco Toldo (Inter), Angelo Peruzzi (Lazio).
Difensori: Cristian Panucci (Roma), Alessandro Nesta (Milan), Fabio Cannavaro (Inter), Gianluca Zambrotta (Juventus), Massimo Oddo (Lazio), Matteo Ferrari (Parma), Marco Materazzi (Inter), Giuseppe Favalli (Lazio).
Centrocampisti: Stefano Fiore (Lazio), Simone Perrotta (Chievo), Cristiano Zanetti (Inter), Mauro German Camoranesi (Juventus), Gennaro Gattuso (Milan), Andrea Pirlo (Milan).
Attaccanti: Christian Vieri (Inter), Francesco Totti (Roma), Alessandro Del Piero (Juventus), Bernardo Corradi (Lazio), Antonio Cassano (Roma), Marco Di Vaio (Juventus).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400