Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 17:26

Baclet: «Al Gallipoli faccio sempre gol»

L'attaccante del Lecce in vista del derby del Salento di sabato prossimo nella serie B di calcio: «L'anno scorso con la maglia dell’Arezzo ne segnai uno all’andata e uno al ritorno. L’anno precedente ne segnai un altro quando giocavo con la Juve Stabia. Ma queste sono sempre sfide particolari». In dubbio Lepore, in lavoro differenziato per una contusione alla coscia subìta in allenamento
• Tifosi insieme: è il derby dell'amicizia
Baclet: «Al Gallipoli faccio sempre gol»
di Massimo Barbano 

CALIMERA - Sarà pure una partita particolare, dove i valori tecnici possono essere sovvertiti, ma il Lecce ha nel suo organico un vero e proprio «anti-Gallipoli». Si tratta di Allan Piere, un attaccante che da un pò di tempo sta faticando a trovare la via della rete, ma che è un vero castigo di Dio per gli avversari dello Jonio. In due stagioni ne ha fatti tre. «Effettivamente Gallipoli mi porta bene - dice l’attaccante - l’anno scorso con la maglia dell’Arezzo ne segnai uno all’andata e uno al ritorno. l’anno precedente ne segnai un altro quando giocavo con la Juve Stabia».

Se i parametri per la scelta degli uomini da mandare in campo terranno conto delle statistiche, la presenza di Baclet non può escludersi, anche da qualche giornata il francese sta partendo dalla panchina per poi entrare a partita in corso. «È anche normale che sia così, perchè la squadra sta andando molto bene con questa formazione - prosegue - si dice che squadra che vince non si cambia e venerdì scorso abbiamo vinto. Io comunque mi sto allenando con il massimo dell’impegno per farmi notare».

Ma, se dovesse giocare, la sua partita contro il Gallipoli sarà improntata alla ricerca di una rete che manca da ben cinque turni (l’ultima fu in casa contro il Frosinone quasi due mesi fa)? «Speriamo di sì, ma non ne faccio un problema - prosegue il francese - quello cui guardo maggiormente è la qualità delle prestazioni che riesco ad offrire. Giocando bene, la rete prima o poi arriverà».

Il clima del derby è già nell’aria. «Per adesso stiamo facendo ancora lavoro atletico, ma già da oggi cominceremo ad affrontare gli aspetti tattici di questa partita. Di certo saremo caricati al punto giusto per affrontare l’atmosfera del derby».

In un certo senso Baclet è anche l’uomo del Lecce che conosce meglio il Gallipoli per essere stato l’unico ad averci giocato contro. Ma quel Gallipoli era un’altra storia. «Era una bella squadra perchè altrimenti non avrebbe vinto il campionato di C1 - dice - ma quest’anno si è perfezionata con elementi di esperienza. Penso che questa squadra sia più forte di quella che ho affrontato l’anno scorso. I numeri, d’altra parte, parlano chiaro. Hanno perso solo due partite ed altre che hanno pareggiato in extremis le stavano vincendo con merito. Poi il derby è una partita particolare. Daranno tutto per vincere».

Poi Baclet indica l’uomo che vorrebbe togliere al Gallipoli: «Mancini - dice - lo conosco bene da quando stava al Taranto. È un giocatore che può trovare l’invenzione giusta per risolvere la partita».

E in questo club, suo storico rivale, c’è anche un’amicizia nata dalla connazionalità. «Mounard - dice - ci scambiamo spesso idee su facebook. Parlato del derby? No, abbiamo parlato di tutte altre cose».

Infine il «via del mare» in comune. Chi potrà avvantaggiare fra le due squadre? «Io credo più noi - sostiene Baclet - perchè teoricamente i nostri tifosi dovrebbero essere in maggior numero. Anche se stiamo vivendo un momento difficile. Appena si commette un minimo errore, subito il pubblico fischia. Questo non ci aiuta».

NOTIZIARIO - In dubbio Lepore, in lavoro differenziato a causa di una contusione alla coscia subìta in allenamento e il secondo portiere Petrachi messo ko da una sindrome influenzale. Se quest’ultimo non dovesse farcela, ci potrebbe essere l’esordio in panchina del giovane Jefferson Trazzi, classe 1991. Non ci dovrebbero essere problemi invece per Giacomazzi, che ieri ha svolto un programma differenziato, nè per Marilungo (differenziato in mattinata, ma nel pomeriggio si è aggregato al gruppo). Ha recuperato Schiavi che si è allenato regolarmente. Oggi un solo allenamento in mattinata a Calimera, domani nel pomeriggio e venerdì mattina la rifinitura allo stadio di via del mare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione