Mercoledì 15 Agosto 2018 | 09:40

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Empoli-Inter sarà diretta da Farina

Lazio-Modena affidata a Messina; Parma-Udinese a Trefoloni; Perugia-Ancona a De Santis. In Lecce-Reggina fischierà Rocchi, uno dei tre esordienti designati. In B, Como-Bari a Bolognino. Collina a Bergamo per Atalanta-Livorno
FIRENZE - Collina a Bergamo per Atalanta-Livorno, il posticipo della B: e per il fischietto di Viareggio si tratta della seconda volta della stagione, dopo Ascoli-Bari. Tre esordi in serie A per incontri di scarso significato: Tagliavento in Chievo-Bologna, Rocchi in Lecce-Reggina e Giannoccaro in Milan-Brescia. Esordi che salgono a quattro nella stagione, dopo quello di alcune settimane fa di De Marco. «Si tratta - ricorda Bergamo - di quattro giovani molto promettenti. L'ultimo sorteggio della stagione a Coverciano, vive su queste notizie, anche perché per i due designatori «è ancora presto per fare bilanci».
Tutti a disposizione, compresi i big fino al 20 di giugno, ultima data dello spareggio per la promozione A. Con l'unica esclusione di Collina che come conferma Bergamo «dal 6 di giugno uscirà dal gruppo, visto che dal 9 sarà in Portogallo per gli Europei». Fitto il carnet internazionale dei nostri fischietti, con al momento l'unica defezione di Bertini, alle prese con il solito malanno alla schiena che lo tormenta in questo finale di stagione. Rodomonti arbitrerà domani al Cairo la partita decisiva per l'assegnazione dello scudetto egiziano. Farina, con l'assistente Puglisi, sarà dall'1 al 6 giugno prossimi in Australia per dirigere le partite del girone Oceania delle qualificazioni mondiali.
Rosetti è stato designato per l'amichevole Inghilterra-Giappone dell'1 giugno, così come Messina che il 3 dirigerà Germania-Svizzera. De Santis, con Griselli, sarà l'arbitro che rappresenterà l'Italia alle Olimpiadi. A proposito di internazionali, Bergamo ha comunicato che «dal 1^ dicembre del 2004 dovremo sostituire Bolognino, per raggiunti limiti di età». Da considerare che Brighi, oggetto di una discussa direzione di gara in Fiorentina-Ascoli, non è sospeso come ha ricordato Pairetto «la sua assenza dalle griglie e dovuta soltanto ad un normale turno di riposo».

Queste le terne arbitrali (più il quarto uomo) designate e dirigere le partite del 34esimo turno (17esimo di ritorno) del campionato di calcio di serie A

Chievo-Bologna: Tagliavento di Terni (Grilli-Benedetto/Bergonzi);
Empoli-Inter: S. Farina di Novi Ligure (Ivaldi-Mitro/Morganti);
Lazio-Modena: Messina di Bergamo (Pisacreta-Ambrosino/N. Ayroldi);
Lecce-Reggina: Rocchi di Firenze (Stefani-Faverani/Carlucci);
Milan-Brescia: Giannoccaro di Lecce (Gregori-Mirri/Rizzoli);
Parma-Udinese: Trefoloni di Siena (Saglietti-Niccolai/Saccani);
Perugia-Ancona: M. De Santis di Roma (Stagnoli-Battaglia/Brighi);
Sampdoria-Roma: Castellani di Verona (Longo-Ferraro/Mazzoleni);
Siena-Juventus: Preschern di Mestre (Lulli-G. Da Santis/De Marco)

Queste le terne arbitrali (più il quarto uomo) designate e dirigere le partite del 42esimo turno (19esimo di ritorno) del campionato di calcio di serie B

Ascoli-Verona: Palanca di Roma (Lion-Di Liberatore/Fugante);
Atalanta-Livorno (domenica 16, ore 20,30): Collina di Viareggio (Consolo-Contini/Barbirati);
Avellino-Genoa (domenica 16, ore 15,00): Girardi di S. Donà di Piave (Camerota-Fornasin/Barletta);
Cagliari-Triestina (oggi, ore 20,30): Dondarini di Finale Emilia (Di Mauro-S. Ayroldi/Pierpaoli);
Como-Bari: Bolognino di Milano (Rossomando-Romagnoli/Lops);
Messina-Albinoleffe: Gabriele di Frosinone (Maggiani-Baglioni/Guerriero);
Napoli-Catania: Romeo di Verona (Lanciani-Cini/Crugliano);
Palermo-Vicenza: Pellegrino di Barcellona P.di G. (Farneti-Calcagno/Caristia);
Pescara-Treviso: Pieri di Genova (Pascariello-Rossi/Fiori);
Ternana-Salernitana: Nucini di Bergamo (Renosto-Carrer/Giglioni);
Torino-Piacenza: Tombolini di Ancona (Gemignani-Milardi/Bo);
Venezia-Fiorentina: Dattilo di Locri (Ceniccola-Lanciano/Zanardo).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS