Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 04:12

Foggia insegue la svolta sul campo del Cosenza

Con gli uomini contati a causa di squalifiche e infortuni, i dauni (Prima Divisione di calcio) si preparano ad affrontare uno dei test più difficili della stagione, per la classifica e per il morale. Per questo, uomini a parte, occorre giocarsela. Non a caso l’allenamento di ieri è stato incentrato sulla ricerca di giocate nella fase offensiva e sulla precisione nelle conclusioni tenuto conto che l’attacco ha segnato un solo gol
• A Taranto domani arriva Beccalossi
• Potenza, dubbi aspettando il Lanciano
• Nell'Andria c'è emergenza in attacco
Foggia insegue la svolta sul campo del Cosenza
di Filippo Santigliano

FOGGIA - Con gli uomini contati a causa di squalifiche e infortuni, il Foggia si prepara ad affrontare uno dei test più difficili della stagione, per la classifica e per il morale. A Cosenza però la squadra è chiamata ad una svolta. Per questo, uomini a parte, occorre giocarsela. Non a caso l’allenamento di ieri è stato incentrato sulla ricerca di giocate nella fase offensiva e sulla precisione nelle conclusioni verso la porta avversaria tenuto conto che l’attacco del Foggia ha segnato un solo gol, con Di Roberto, e che gli altri attaccanti sono tutti a secco e peraltro domani anche assenti (Salgado per squalifica, Ferrari per infortunio). Il tandem Porta Pecchia ha lavorato sul modulo 4-2-3-1 provando alcune modifiche nella disposizione degli uomini in campo, anche se non è escluso ad esempio una staffetta tra i pali con il probabile esordio di Bindi al posto di Milan.

L’undici che scenderà contro il Cosenza, che attende peraltro il Foggia per un rilancio, vedrebbe appunto Bindi tra i pali,Torta, Burzigotti, Cuomo e D´Agostino in retroguardia, Velardi, D´Amico (per il capitano si tratta del rientro dopo la squalifica) davanti alla difesa, il trio Di Roberto, Mancino, Quadrini a ridosso dell’unica punta, il baby Compierchio. Ieri si è allenato regolarmente con il gruppo Italo Mattioli, che sarà tra i convocati di Cosenza. Non ha terminato la seduta di allenamento invece il jolly Goretti, a causa di un lieve riacuttizzarsi di un dolore muscolare, ma l’ex perugino dovrebbe comunque essere convocato. Il gruppo si ritroverà nelle prime ore di questa mattina allo Zaccheria per sostenere una rifinitura lampo per poi raggiungere il ritiro di Cosenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione