Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 15:41

Tennis, la Pennetta perde a Pechino

Niente da fare per la brindisina Flavia Pennetta, eliminata al terzo turno del «China Open», torneo Wta di categoria «Premier Mandatory» in corso a Pechino, dotato di un montepremi di 4.500.000 dollari. L’italiana, testa di serie numero 10, è stata battuta dalla russa Vera Zvonareva
Tennis, la Pennetta perde a Pechino
PECHINO – Flavia Pennetta è stata oggi eliminata, al terzo turno del torneo di Pechino, dalla russa Vera Zvonareva in tre set (6-3, 5-7, 7-5). Fuori, a sorpresa, sempre al terzo turno a Pechino, anche la statunitense Serena Williams, che la settimana prossima tornerà n. 1 della classifica mondiale grazie all’eliminazione, in precedenza, della russa Dinara Safina, che perdera lo scettro dopo 25 settimane.
La più giovane delle sorelle Williams è stata oggi battuta dalla russa Nadia Petrova per 6-4, 3-6, 7-6. 

LA PARTITA DI FLAVIA
Niente da fare per Flavia Pennetta, eliminata al terzo turno del «China Open», torneo Wta di categoria «Premier Mandatory» in corso a Pechino, dotato di un montepremi di 4.500.000 dollari. L’italiana, testa di serie numero 10, è stata battuta dalla russa Vera Zvonareva, settima favorita del seeding, che al secondo turno aveva già sconfitto Francesca Schiavone.

La Pennetta si è arresa in tre set dopo 2 ore e 33 minuti di gioco e con il punteggio di 3-6, 7-5, 7-5. Nel corso della terza e decisiva partita, in svantaggio 3-2, Flavia ha chiesto l’intervento del medico per un dolore alla schiena. Sotto 5-2 l’azzurra ha recuperato fino al 5-5 ed ha anche avuto la palla del 6-5 sul proprio servizio, ma si è arresa al dodicesimo game. Lo scorso settembre agli US Open la Pennetta aveva battuto la Zvonareva in tre set dopo aver annullato sei match point qualificandosi ai quarti di finale dello Slam newyorkese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione