Cerca

Conversano di misura sull'Albatro Il Bologna la spunta sul Casarano

Nella prima della serie A d’Elite di pallamano maschile, l'Albatro tiene Conversano sul filo dell’incertezza fino all’ultimo minuto prima di pedere. La spunta il Bologna rinnovato su un Casarano sempre alla ricerca del miglior gioco. Anche lo scorso anno però la Italgest perse la prima di campionato per confermarsi poi campione d’Italia. Martedì 6 posticipo Fasano-Teramo e anticipo del secondo turno Secchia-Casarano
Conversano di misura sull'Albatro Il Bologna la spunta sul Casarano
ITALGEST CASARANO – BOLOGNA 27-28 (p.t.16-14) 

ITALGEST CASARANO: Buffa, Carrara 3, Ferrantelli, Fovio, Kokuca 12, Lovecchio 1, Lupo, Ognjenovic 2, Opalic, Scarpa, Stevanovic, Stritof 1, Torbica 4, Tseliapneu 4 All. Trapani.

BOLOGNA: Bellotti, Bisori 4, Martino, Montalto 7, Norberti, Pardales 1, Pettinari, Pivetta 1, Resca 3, Venturi 1, Volpi 4, Fantuzzi, Bar Juan, Kazic 7 All. Tedesco Arbitri: Boscia – Pietraforte.

CONVERSANO – TEAMNETWORK ALBATRO 28 – 27 (p.t.18-8)

CONVERSANO:Corzo 9, De Oliveira 1, Di Leo 1, Di Maggio 4, Marrocchi 2, Minunni, Radovcic 1, Sampaolo, Tarafino 2, Vainstein, Arcuri 3, Muraru, Reznicek 5, Tsilimparis All. Trillini.
TEAMNETWORK ALBATRO:Bronzo 7, Calvo A. 4, Calvo M., Delitalia, Di Stefano, Fusina 1, Vasquez, Viscovich A., Viscovich M. 5, Heinz 8, Strbac, Garcia, Arias 2 All. Vinci Arbitri: Mondin – Cropanise.

ROMA – Iniziata nel segno del massimo equilibrio la serie A d’Elite di pallamano maschile. Contrariamente allo scorso anno in cui i valori sembravano ben definiti fin dall’inizio, molte squadre paiono avere nel proprio arco frecce a sufficienza per poter disputare in campionato d’avanguardia.

Si conferma positivamente il Teamnetwok Albatro che, nella riedizione della recente finale dell’Handball Trophy tiene Conversano sul filo dell’incertezza fino all’ultimo minuto dopo avere concesso il vantaggio di un primo tempo giocato col freno tirato.

La spunta il Bologna rinnovato su un Casarano sempre alla ricerca del miglior gioco , anche lo scorso anno però la Italgest perse la prima di campionato per confermarsi poi Campione d’Italia.

All’esordio in Elite anche l’Ancona si comporta in modo egregio davanti al proprio pubblico contro un Gammadue Secchia che l'Handball Trophy ci aveva consegnato già in forma campionato. Un inizio insomma che promette un campionato all’insegna della massima competitività. Da verificare anche domani nel posticipo (diretta Rai Sport Più 18.45) tra Junior Fasano e Teknoelettronica Teramo.

Intanto, il Casarano si appresta a disputare l’anticipo della seconda giornata di Serie A d’Elite domani (ore 19:30) al “Pala Bursi” di Rubiera contro i padroni di casa del Gammadue.



Classifica: Bologna, Conversano, Gammadue Secchia 3; Italgest Casarano Teamnetwork Albatro, Luciana Mosconi Ancona 0. Junior Fasano e Teknoelettronica Teramo una partita in meno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400