Cerca

In otto lottano ai vertici La B è un torneo incerto

Graduatoria corta,almeno per la corsa verso la promozione diretta in serie A. Questi i temi principali a poche ore dall’inizio del turno numero 8 con fari puntati sulla capolista. Il Frosinone di Moriero in sette turni ha conquistato 14 punti.Trasferta in Veneto per il Lecce che farà visita al Cittadella. I pugliesi di De Canio sono tra le squadre più discontinue. Il Gallipoli è pronto ad ospitare l’Empoli
• Gli arbitri dell'ottavo turno di B
In otto lottano ai vertici La B è un torneo incerto
BARI – Otto squadre in lotta per il vertice della classifica di serie B. Graduatoria corta, campionato sempre più incerto, almeno per la corsa verso la promozione diretta in serie A. Questi i temi principali a poche ore dall’inizio del turno numero 8 con fari puntati sulla capolista. Il sorprendente Frosinone di Moriero che in sette turni ha conquistato 14 punti. A distanza di una sola lunghezza troviamo un gruppetto agguerrito: Torino, Ascoli, Brescia e la temibile matricola Padova. A quota 12 Cesena, Ancona ed Empoli che hanno dimostrato di voler puntare ai piani alti della classifica. Il Frosinone, come detto, vuol difendere il primato con una vittoria che, se arriverà, sarà lontano dallo stadio «Matusa». I ciociari faranno infatti visita al Piacenza, reduce dal ko nel posticipo serale in casa della Reggina (1-2). Il Torino di Colantuono sarà spettatore in questo weekend, visto che scenderà in campo lunedì sera (ore 20.45) nel posticipo casalingo contro l’Ancona. I granata (miglior attacco con 13 gol) proveranno a sfruttare il fattore campo anche se i dorici sono in piena salute e galvanizzati dalla vittoria interna di lunedì scorso ai danni del Modena. L’anticipo di domani sera (calcio d’inizio alle ore 20.45) vedrà in campo l’Ascoli e il Sassuolo. I marchigiani hanno fin qui inanellato tre vittorie e quattro pareggi e vogliono proseguire l’imbattibilità. Emiliani altalenanti, soprattutto lontano dai propri tifosi.

Il Brescia torna a giocare in casa e il calendario riserva alle «rondinelle» di Cavasin il turno interno contro il Vicenza. Il tecnico del club lombardo opterà per il modulo offensivo a tre punte. I veneti vogliono uscire definitivamente dalla parte bassa della classifica e proveranno a portar via un risultato positivo. Il Cesena (miglior difesa, solo 4 reti subite, al pari del Padova) ha grandi ambizioni e dovrebbe proseguire il buon rendimento nella gara del «Manuzzi» contro la Salernitana. I campani di Cari occupano l’ultima posizione in classifica e non possono permettersi ulteriori passi falsi. Trasferta in Veneto per il Lecce che farà visita al Cittadella. I pugliesi di De Canio sono tra le squadre più discontinue e proveranno a tornare a casa con il bottino pieno. Turno casalingo per la matricola Crotone, al penultimo posto con soli 3 punti, che allo «Scida» è pronto ad ospitare l’altra matricola Padova che gode di una posizione in graduatoria opposta. I biancorossi proveranno a portar via l’intera posta in palio con calabresi che in casa hanno registrato solo tre pareggi. Il Gallipoli è pronto ad ospitare l’Empoli in un match che potrebbe definitivamente mettere in mostra le qualità del gruppo giallorosso a disposizione di Giuseppe Giannini. Anche l’Empoli ha un rendimento discontinuo e la trasferta in Puglia non sembra un ostacolo semplice. Il Mantova di Serena torna a giocare al «Martelli» con obiettivo la vittoria che ancora manca ai «virgiliani». L'avversario di turno è il Grosseto che fuori casa finora non ha mai vinto.

La Reggina di Novellino, rinfrancata dalla vittoria di lunedì sera, farà visita al Modena nel tentativo di bissare il successo contro gli emiliani di Apolloni. Il quadro delle partite valide per l’ottava giornata del campionato di serie B si chiude con il match in programma allo stadio «Rocco» di Trieste. Gli alabardati padroni di casa si troveranno di fronte l'Albinoleffe che, dopo la gestione del tecnico Madonna, conclusa con il divorzio con il club bergamasco, ha deciso di affidare nuovamente la panchina all’esperto Emiliano Mondonico. Il «Mondo» avrà il compito di risollevare la situazione dell’Albinoleffe che in sette giornate ha conquistato solo una vittoria, due pareggi e quattro sconfitte e ha la peggior difesa della categoria (12 reti subite).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400