Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 03:36

Il Cras cede nel test col Pozzuoli Coach Ricchini: «Siamo un cantiere»

Taranto perde il primo test (ed unico in agenda) pre stagionale con una concorrente dell'A1 femminile di basket. Il Pozzuoli, a Teramo nel “Memorial Sabetta”, si mostra più reattivo rispetto ad un Cras a corrente alternata, orfano di quattro pedine, la cui assenza è influente nella costruzione dell'identità di gioco. Definito il programma del primo turno di campionato. Sabato 10 ottobre alle 17,30 Taranto-Comense
Il Cras cede nel test col Pozzuoli Coach Ricchini: «Siamo un cantiere»
CRAS-POZZUOLI 52-62

CRAS TARANTO: Wambe 5, Siccardi 6, Montagnino 14, David 6, Godin 11; Dimonte 2, Oliva, Giauro 4, Prado 4, Gianolla ne. All. Ricchini.
GMA PHONICA POZZUOLI: Naydenova 13, Benko 10, Chesta 14, Van Malderen, Walker 10; Gonzalez 14, Cante ne, Della Selva 1, Iannucci ne. All. Palumbo.
PARZIALI: 14-9, 23-38, 39-49, 52-62.

TARANTO - Il Cras perde il primo test (ed unico in agenda) pre stagionale con una concorrente dell'A1. Il Pozzuoli, a Teramo all'interno del “Memorial Sabetta”, si mostra più reattivo ed agonista rispetto ad un “Cras a corrente alternata, che è un cantiere aperto e soprattutto orfano di quattro pedine, la cui assenza è influente nella costruzione dell'identità di gioco” commenta a fine match l'allenatore Roberto Ricchini.

L'AMICHEVOLE - Buono l'impatto con la sfida da parte di Taranto, tenuto in pugno dal play belga Wambe. Il +5 del primo parziale premia la iniziale lucidità tattica della formazione rossoblù. Ma la sfida cambia volto nel secondo parziale, quando Pozzuoli sfrutta una maggiore aggressività da parte della ciurma di “piccole” Naydenova-Gonzalez-Benko. Mentre Taranto soffre la mancanza di una panchina larga ed attendibile. Eloquente il contro break di Pozzuoli, di 29-9, che fa andare le campane al riposo con un vantaggio di +15.
Nella ripresa il Cras torna a produrre un basket discreto, che lo vede brillare soprattutto con i tiri di Montagnino e le piroette nell'area di Godin. Le rossoblù attuano la rincorsa all'avversario ma si avvicinano solo al -6 del 26'. Frattanto Taranto perde per un colpo alla caviglia la guardia Siccardi e così Ricchini ha una freccia in meno per il suo arco. Di seguito Pozzuoli (senza Dixon, Barnes e Grasso) riprende a marciare, sfruttando un maggior numero di cambi ed allunga. +10 sia al 30' che al 40'.

RICCHINI: TEMPO E PAZIENZA - «Con una squadra ristretta nei cambi e soprattutto affaticata dal lavoro atletico, non potevo pretendere moltissimo quest'oggi – commenta il tecnico Roberto Ricchini -. Ci sono stati dei lampi, che valuto come momenti positivi del mio gruppo. Ma per poter parlare di una formazione reattiva c'è bisogno di tempo e pazienza. Attendiamo l'inserimento di Zimerle, Greco, Branson e Mahoney nei prossimi giorni. Quattro senior in più sono vitali, in questo momento, specie in chiave allenamento».

AMERICANE IN ARRIVO - All'amichevole di Termoli era presente anche il presidente del Cras Angelo Basile, in ritorno dalla riunione del direttivo di Lega. Queste le sue impressioni: “E' evidente che la squadra soffre nelle rotazioni, ma bisogna lodare l'impegno delle giocatrici in campo. Bisogna però ammettere la cattiva serata nel tiro. Aspettiamo che il gruppo sia completo”. Questa l'agenda (ufficiosa) degli arrivi delle americane a Taranto: domani è attesa l'ala Megan Mahoney, martedì 22 la guardia Greco e domenica 27 il pivot Rebekkah Brunson.

Dopo il test di Termoli, il Cras dal 25 al 27 prossimi sarà impegnato a Praga nella “Folimanka Cup” con squadre di Eurolega, ovvero ZVVZ Usk Praga, Teo Vilnius e Fernbahce Istanbul. Il 3 ottobre poi, alle 20,45 al PalaMazzola, appuntamento col primo obiettivo stagionale: la supercoppa Italiana che Taranto contenderà al Faenza.

OPENING DAY A NAPOLI - Nella giornata odierna, il Consiglio Direttivo della LegA Basket Femminile ha deliberato all'unanimità che per l'anno sportivo 2009/2010 l'Opening Day (l'inizio di campionato) verrà disputato a Napoli nei giorni 10 e 11 Ottobre 2009. Cambiata la sede dunque, anziché Roma il PalaBarbuto campano.

Questo il programma delle gare

sabato 10 ottobre
alle 16 GMA Phonica Pozzuoli-Lavezzini Parma
alle 17,30 Cras Basket Taranto - Pool Comense

domenica 11 ottobre
alle 16 Erg Priolo -Famila Wuber Schio
alle 17,30 Club Atletico Faenza-Bracco Geas Sesto San Giovanni
alle 19 Umana Venezia-Women Livorno
alle 20,30 Liomatic Umbertide-Napoli Basket Vomero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione