Cerca

Terranova incita il Lecce «Dobbiamo migliorare»

Già si guarda al prossimo avversario, il Crotone, che scenderà in campo sabato pomeriggio allo stadio di Via del Mare. «Non lo abbiamo ancora studiato perché stiamo lavorando per lo più su aspetti tattici. Ma, come tutte le squadre della serie B di calcio, giocherà con molto agonismo e determinazione. Dobbiamo ancora migliorare e possiamo farlo rinforzando il gruppo e la coesione fra noi»
• De Canio: «Non avrò ruolo alla Ferguson»
• Gli arbitri della 5ª giornata di serie B
Terranova incita il Lecce «Dobbiamo migliorare»
di Massimo Barbano 

LECCE - Nessun obiettivo è precluso, ma l’unica certezza è che non sarà facile emergere in questo campionato. È il parere di Emanuele Terranova, già esperto della categoria per aver giocato in serie B con Vicenza e Livorno nelle ultime due stagioni. «Quando si dice che il campionato di serie B non è facile non è una frase fatta - sostiene il difensore giunto in estate dal Palermo - basta vedere le gare di ieri. La Reggina, data da tutti come favorita, va a perdere in casa con il Vicenza. Significa che può succedere di tutto. E, d’altra parte, lo dimostra il fatto che ogni anno vengono fuori delle sorprese. Da una parte nessun traguardo è impossibile, ma dall’altra sarà durissima conquistarlo».

Già si guarda al prossimo avversario, il Crotone, che scenderà in campo sabato pomeriggio allo stadio di Via del Mare. «Non lo abbiamo ancora studiato - prosegue Terranova - perché stiamo lavorando per lo più su aspetti tattici. Ma sarà come tutte le altre squadre di questa categoria, giocherà con molto agonismo e determinazione». A livello personale, Terranova si ritiene soddisfatto di questo avvio di stagione. «Dobbiamo ancora migliorare e possiamo farlo rinforzando il gruppo e la coesione fra noi». Ampia la sua disponibilità tattica: «Come calciatore nasco difensore centrale, ma l’anno scorso ho giocato da terzino destro. Posso adattarmi alle esigenze della squadra».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400