Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 22:50

Prisma a Tricase torneo probante

Con due settimane ancora a disposizione prima dell'inizio del campionato i ritmi non possono certo essere blandi. E così la Prisma Taranto (A1 maschile di pallavolo), due giorni dopo aver affrontato Vibo Valentia in un'amichevole conclusasi con un inedito 2-2, si trasferisce nel Salento per partecipare al secondo quadrangolare amichevole stagionale dopo aver sfiorato la vittoria nel Trofeo Taverna di Crema
Prisma a Tricase torneo probante
TARANTO- Con due settimane ancora a disposizione prima dell'inizio del campionato i ritmi non possono certo essere blandi. E così la Prisma Taranto, due giorni dopo aver affrontato Vibo Valentia in un'amichevole conclusasi con un inedito 2-2, si trasferisce nel Salento per partecipare al secondo quadrangolare amichevole stagionale dopo aver sfiorato la vittoria nel Trofeo Taverna di Crema. Sarà un doppio anticipo di campionato l'appuntamento che oggi e domani, a Tricase, prevede semifinali e finali tra quattro delle prossime protagoniste della serie A1 che martedì prossimo a Bologna, con la riunione di Lega, è chiamata a trovare nuovi equilibri dopo la riammissione di Pineto da parte del Coni. La squadra di Paolo Montagnani scenderà in campo alle 19.30 contro Macerata; in precedenza si sarà svolto il primo match tra Vibo e Latina.

PRISMA IN rodaggio Sarà una Prisma che cercherà continuamente di migliorare se stessa quella che oggi e domani affronterà il doppio test in terra salentina. Contro Macerata il tecnico livornese dovrebbe schierare la stessa squadra che due giorni fa al PalaMazzola ha chiuso sul 2-2 la sfida contro la Tonno Callipo. Un risultato dettato dalla necessità di lasciare il campo per cause di forza maggiore (nell'agenda del PalaMazzola a quell'ora la disponibilità era per la squadra di basket in carrozzina). La Prisma si è trovata sempre ad inseguire, avendo perso il primo ed il terzo set per 25-17 e 25-16 ed avendo poi pareggiato nel secondo e nel quarto chiusi entrambi per 25-22. "Ho visto cose buone e meno buone ma a me non sconosciute" aveva commentato a fine gara Montagnani, mentre il palleggiatore Donald Suxho aveva sottolineato di voler «provare tante soluzioni in questo periodo, visto che con Rivaldo e Cleber comincia ad andare bene mentre sto cercando di trovare feeling con uno dei due centrali, Elia, che non conosco». Da parte del giocatore nativo dell'Albania ma naturalizzato statunitense è poi arrivato un caldo appello a tutti i suoi connazionali albanesi che vivono in Puglia e a Taranto: «Sarei felice di vedere tanti cittadini di origine albanese come me sugli spalti. Nel mio paese natale sono molto noto e sono disponibile qui a Taranto a fare amicizia con tutti».

MACERATA APETTA LA SUPERCOPPA - Sono test importanti quelli che attendono la Lube Banca Marche chiamata, il prossimo 20 settembre a Frosinone, a sfidare i campioni d'Italia di Piacenza per la conquista della Supercoppa italiana, messa in palio tra i vincitori dello scudetto e quelli della Coppa Italia. Oggi e domani a Tricase i biancorossi saranno guidati dal vice coach Massimo Caponeri, dato che il tecnico Fefé De Giorgi è ancora aggregato alla nazionale azzurra impegnata agli Europei. Ieri si è aggiunto ai suoi compagni il centrale slovacco Martin Lebl, eliminato con la sua nazionale nella prima fase della kermesse europea in corso di svolgimento in Turchia. Macerata affronterà la Prisma ancora priva di diversi titolari, vale a dire Cisolla, Vermiglio e Swiderski. Resta ovviamente una formazione temibilissima, un test probante per la Prisma a due settimane dal via ufficiale alla stagione.

LE FORMAZIONI - La Prisma dovrebbe scendere in campo con Suxho palleggiatore, Rivaldo opposto, Cleber e Abbadi schiacciatori, Elia e Cozzi centrali, Ricciardello libero. La squadra marchigiana dovrebbe schierarsi con Monopoli alzatore, Omrcen opposto, Paparoni e Dentinho schiacciatori, Lebl e Raymaekers centrali, Corsano libero.

[a.l.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione