Cerca

Calcio, Lega Pro esordio vincente del Taranto

Nel girone B, la Ternana nuovo corso passa ad Andria, ripescata e guidata in panchina da Oberdan Biagioni. Esordio con i tre punti per il Taranto: i rossoblù di Braglia superano 1-0 il Real Marcianise. Altra vittoria casalinga è quella del Giulianova sul Potenza (1-0). Niente reti tra Verona e Foggia. Nel girone C, Siracusa vince in quel di Noicattaro (1-0). Cassino fa 2-0 a Manfredonia. Pioggia di reti tra Melfi e Brindisi (3-3)
Calcio, Lega Pro esordio vincente del Taranto
PALERMO – Con i primi 90' della stagione ha preso il via la stagione di Lega Pro. Sorprese, primi botti e sfide suggestive tra nord e sud grazie alla nuova composizione dei gironi di 1^ divisione voluta dal presidente della Lega Mario Macalli. 

Nel girone B, in attesa del primo interessante posticipo stagionale tra Pescara e Rimini, tre successi esterni e due sole affermazioni sul proprio campo in questo primo turno. La Ternana nuovo corso passa ad Andria, ripescata e guidata in panchina da Oberdan Biagioni. Bene il Ravenna che comincia con il piede giusto la nuova rincorsa al campionato cadetto, vincendo sul terreno del Portogruaro (1-0). Il Lanciano espugna il «Giglio»: Battuta 1-0 la Reggiana al termine di una gara equilibrata e decisa da un gol di Oshadogan al 34' nel primo tempo. 

Esordio con i tre punti per il Taranto che comincia a sfruttare l'effetto casalingo, una delle armi migliori della passata stagione: i rossoblù di Braglia superano 1-0 il Real Marcianise. 

L'altra vittoria casalinga è quella del Giulianova, tornato dopo 2 anni in 1^ divisione, sul Potenza (1-0). 

Sono finite in parità due gare piuttosto attese alla vigilia: al «Bentegodi» niente reti tra Verona e Foggia, una delle sfide nord-sud create dalla nuova suddivisione. Un gol per parte invece tra Spal e Cosenza, che si trovavanno lo scorso anno in 2^ divisione, anche se in un girone diverso: i calabresi di Toscano vanno sotto al Paolo Mazza» di Ferrara, ma al solito Arma risponde Maggiolini con un bel gol. Finisce senza reti anche la sfida tra il Pescina e il Cavese. 

Per quel che riguarda la seconda divisione nel girone A dopo quella dell’anticipo di ieri della Villacidrese sul campo del Legnano (2-1) si è registrata la netta affermazione esterna della Sambonifacese sul terreno della Pro vercelli (3-0). 

Quattro le vittorie casalinghe, la più rotonda quella dell’Alghero sull'Alto Adige (3-1). Gli altri successi sono quelli del Carpenedolo sul Rodengo (2-1), dello Spezia sulla Pro Sesto (1-0) e del Crociati Noceto sul Pro Belvedere Vercelli (1-0) nella sfida tra ex dilettanti. 

Nel girone B partenza con i botti per il Gubbio che porta via i tre punti dalla trasferta con l’Itala San marco (2-0). La vittoria più rotonda della giornata è però quella casalinga del Bassano che liquida con un secco 4-1 la Sangiovannese. In Toscana bene Lucchese e Carrarese, vittoriose rispettivamente su Poggibonsi e Celano entrambe per 1-0. Niente reti invece tra Prato e San Marino. 

Nel girone C il Catanzaro si aggiudica il primo big match stagionale con la Cisco Roma (1-0). Il Siracusa saluta il ritorno in 2^ divisione con una bella vittoria esterna in quel di Noicattaro (1-0). Cassino e Aversa passano invece 2-0 rispettivamente sui campi di Manfredonia e Isola Liri. Cinque i pareggi: un gol per parte tra Juve Stabia e Gela. Pioggia di reti tra Melfi e Brindisi (3-3).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400