Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 18:36

Taranto, nuovo acquisto è l'attaccante Falconieri

L’accordo per il calciatore, in comproprietà tra Catania e Ascoli, è stato raggiunto: prestito gratuito per una stagione. L’ingaggio della punta brindisina (ha già vestito in C le casacche di Montichiari, Casale, Catanzaro, Gela e Reggiana) è propedeutico alla cessione di Da Silva, che si trasferirà a Sorrento. Il club ionico (Prima Divisione di calcio) tornerà alla carica per Correa
Taranto, nuovo acquisto è l'attaccante Falconieri
di FABIO DI TODARO

TARANTO - Sembrava che la priorità fosse legata allo sfoltimento dell’organico. Ma di cessioni, al momento, non ne sono state comunicate. Invece gli acquisti, subordinati alle partenze, proseguono.

Da ieri Vito Falconieri (22 anni), in comproprietà tra Catania e Ascoli, è un nuovo calciatore del Taranto. L’accordo è stato raggiunto nel pomeriggio a Roma: prestito gratuito per una stagione.

L’ingaggio dell’attaccante brindisino (ha già vestito in C le casacche di Montichiari, Casale, Catanzaro, Gela e Reggiana) è propedeutico alla cessione di Willy Da Silva, che si trasferirà a Sorrento non appena i costieri avranno perfezionato un paio di operazioni in uscita.

Qualche intoppo, invece, sarebbe subentrato sull’asse Taranto-Perugia. Sebbene Alberto Quadri neghi di voler cambiare aria, resta in piedi l’ipotesi di uno scambio con Pietro De Giorgio, fino ad oggi poco interessato alla corte dei rossoblù (sulle sue tracce ci sarebbe anche il Gallipoli). La trattativa però ha subito un rallentamento a causa dell’indecisione di De Giorgio. Il Taranto sta pressando il procuratore di De Giorgio per strappargli un «sì» che sbloccherebbe l’operazione.

Sulla lista dei calciatori in uscita permangono nomi nemmeno troppi nuovi. Il più vicino al trasferimento è Davide Giorgino, ad un passo dal Brindisi. Il Sorrento, dopo aver definito un paio di cessioni, potrebbe tornare alla carica per Daniele Sciaudone, corteggiato pure dall’Alessandria. Tra Fabio Prosperi ed il Gallipoli non ci sono stati contatti. Il calciatore è stato offerto da Pagni a Giannini ma, dopo aver registrato un iniziale interesse, il Gallipoli non ha dato seguito alla trattativa.

Più spinoso, invece, il caso-Barasso. Il Taranto avrebbe dovuto concludere entro venerdì l’operazione con il Cosenza, ma l’amichevole di Benevento ha dilatato i tempi, inducendo il ds calabrese Mirabelli a puntare su Pinzan. Adesso si cercano nuovi acquirenti, ma non è da escludere che il portiere campano rimanga (fuori rosa) in riva allo Ionio. Un altro dei reietti, Fernando Spinelli, continua a rifiutare le offerte giuntegli dalla Seconda Divisione (Catanzaro e Gela).

Soltanto dopo aver perfezionato queste cessioni, il Taranto tornerà alla carica per Lucas Correa. Nel frattempo continua a lavorare Donato Di Campli, procuratore incaricato di trattare con la Lazio. Già stabilito l’eventuale accordo (prestito con diritto di riscatto oneroso), si attenderanno gli ultimi giorni di mercato per indurre Lotito a rivedere le sue pretese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione