Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 12:24

«Trofeo delle due torri» con oltre 600 corridori

Con il tempo di 39’28”, Vito Sardella si è aggiudicato la IV edizione della manifestazione nazionale podistica tenutasi nella frazione balneare di Torre Santa Sabina. La soddisfazione degli organizzatori è massima. Vuoi per il numero dei partecipanti che è andato ben oltre le aspettative, facendo presupporre che il trofeo stia notevolmente crescendo, ma, soprattutto per la qualità degli atleti partecipanti
«Trofeo delle due torri» con oltre 600 corridori
CAROVIGNO - Con il tempo di 39’28”, Vito Sardella si è aggiudicato la IV edizione del «Trofeo delle due torri», manifestazione nazionale podistica che si è tenuta nella frazione balneare di Torre Santa Sabina. Sono stati oltre seicento gli atletiche hanno partecipato alla manifestazione sportiva. La soddisfazione degli organizzatori è massima. Vuoi per il numero dei partecipanti che è andato ben oltre le aspettative, facendo presupporre che il trofeo stia notevolmente crescendo ed è sentito dagli amanti del podismo non solo maschile ma anche femminile; ma, soprattutto per la qualità degli atleti partecipanti. Quest'anno, fra l’altro, per la prima volta è cresciuta notevolmente la partecipazione al «trofeo delle due torri» delle atlete, atteso che sono state sessanta le presenze.

La manifestazione, inserita nel calendario nazionale della Federazione di atletica leggera, è stata organizzata dalla società dilettantistica "Podistica Carovigno", presieduta dal presidente Franco Valente e si svolge in collaborazione con la Unione sportiva sport popolari (Uisp), con il patrocinio dell'Amministrazione comunale di Carovigno, Regione Puglia, Provincia e Comune di Brindisi e Consorzio di Torre Guaceto. La gara si è sviluppata lungo un percorso di dodici chilometri quelli che collegano le due maggiori e belle Torri Aragonesi.

«Dal punto di vista statistico l'evento è stato straordinario - ha commentato soddisfatto Valente -. Un incremento notevole con oltre cento società iscritte». Nel lido si è anche disputato per il secondo anno una gara giovanile (non competitiva) di due chilometri valida quale «2° Memorial "Giuseppe Andriola”». «Il prossimo anno - ha aggiunto il presidente - ci organizzeremo con le associazioni locali per far diventare la manifestazione non solo a carattere sportivo ma dedicare una giornata in più per offrire e far conoscere ai partecipanti le peculiarità del nostro paese».

Questi i primi dieci giunti al traguardo: Vito Sardella, Gennaro Bonvino, Rocco Nitti, Andrea Franco, Massimo Corrado, Michele Insalata, Gianluca Scarcia, Rocco Ancora, Vito Graziosi e Michele Gallo.

Pasquale Camposeo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione