Cerca

Gallipoli, futuro friuliano L’accordo sembra vicino

A meno di colpi di scena, la giornata odierna dovrebbe essere quella dell'ufficializzazione. A tarda ora, la riunione tra le parti era ancora in corso, ma tutto lasciava presagire che la firma dell'intesa fosse imminente, tanto che D'Odorico, da noi raggiunto telefonicamente, ha dichiarato: «Siamo vicini, vicini, vicini». Barba, presidente del club jonico (serie B di calcio), è più ermetico. In panchina si «scalda» Giannini
Gallipoli, futuro friuliano L’accordo sembra vicino
di ANTONIO CALO’

GALLIPOLI - A meno di colpi di scena dell'ultima ora, la giornata odierna dovrebbe essere quella dell'ufficializzazione dell'accordo tra il Gallipoli e la cordata friulana che fa capo all'imprenditore Daniele D'Odorico.
A tarda ora, la riunione tra le parti era ancora in corso, ma tutto lasciava presagire che la firma dell'intesa fosse imminente, tanto che D'Odorico, da noi raggiunto telefonicamente, ha dichiarato «Siamo vicini, vicini, vicini».
Vincenzo Barba, presidente del club jonico, l'uomo che ha portato il Gallipoli dall'Eccellenza alla B, è più ermetico. «Con gli interlocutori friulani abbiamo sviscerato i termini del possibile accordo, – dice il patron – Il lavoro svolto è stato proficuo, ma va completato».
Al di là del riserbo dei soggetti interessati, la sensazione è che l’intesa sia stata raggiunta e che oramai la trattativa si sia chiusa positivamente.
Voci di corridoio riferiscono che Barba dovrebbe avere ancora un ruolo in seno alla società, anche se non è dato di sapere quale. Chi conosce il vulcanico presidente gallipolino, però, garantisce che non accetterebbe mai una posizione di secondo piano.
GIANNINI - Pare che la cordata-D’Odorico sia intenzionata ad affidare la guida della squadra a Beppe Giannini, con il quale potrebbe esserci presto un incontro.
DIMITRI «Qualora verrà confermato l'ingresso della nuova cordata – afferma il d.s. del salto in B - analizzerò la mia posizione e deciderò il da farsi. A Gallipoli mi ha voluto Barba e qualora le cose dovessero cambiare andranno fatte le opportune valutazioni».
MELEAMNella mattinata di ieri la Meleam avrebbe depositato presso una banca di Lecce 4 milioni di euro. «Abbiamo ricevuto una richiesta in tal senso dai nostri interlocutori del Gallipoli – dice Pasquale Bacco, portavoce del gruppo di Bitonto - A conferma della nostra ferma volontà di concludere positivamente la trattativa con il club jonico abbiamo soddisfatto questa condizione, ma ora è giunto il momento di mettere nero su bianco. Per la Meleam quella odierna è una giornata da dentro o fuori. Se Barba è disposto a concludere l'operazione avremo bisogno solo di una o due ore per esaminare alcuni documenti».
GUARINOL'ex presidente del Potenza e del Mestre ha avanzato la propria candidatura ad entrare nel Gallipoli. «Alcuni alcuni influenti amici salentini mi hanno invitato a dare la mia disponibilità - dice Generoso Guarini - Sarei ben contento di fare la mia parte accanto a Barba».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400