Cerca

Bari, urlo Perinetti «Almiron e Donati»

Il ds è scatenato: «Vogliamo tutti e due oltre ad Andreolli». La verità, però, è che il Bari (serie A di calcio) non molla Genevier. Il centrocampista è un pupillo di Ventura, si tratta di convincere il Siena. In quanto all'attacco, «Sforzini è l’uomo che ci serviva - chiosa Perinetti, che ieri si è presentato al campo di allenamento insieme al presidente Matarrese -. Uno con le sue caratteristiche non l’avevamo»
• Il programma del terzo turno di Coppa Italia
• Conte rifiuta lo Zenit di San Pietroburgo
Bari, urlo Perinetti «Almiron e Donati»
di Antonello Raimondo

BARI - Un impatto in tono minore. Ventura cambia programma all’ultimo momento e a molti tifosi tocca rimandare il primo appuntamento con i propri beniamini. Il doppio allenamento è cancellato. Si lavora solo la mattina, prima palestra e poi, a sorpresa, tutti sul campo dell’antistadio. A una quarantina di appassionati va di lusso. Si sistemano dietro la recinzione e si godono lo spettacolo. Va male, invece, molto male a tutti quelli che avevano programmato di affacciarsi dalle parti del «San Nicola» nel pomeriggio, per la «prima» a casa di Gillet e compagni. Tutto rinviato a oggi, probabilmente. Quando il Bari, stavolta per davvero, lavorerà sia al mattino che di pomeriggio. Doppia seduta anche domani (e amichevole con il Locorotondo). Da giovedì sera tutti in ritiro aspettando l’Empoli, a Ferragosto.

Ieri, intanto, era il giorno di Ferdinando Sforzini, l’attaccante che va ad aggiungersi a Barreto (ieri si è unito ai compagni), Kutuzov, Greco, Meggiorini e Visconti. «Per me è un onore vestire questa maglia. Sto bene, mi sono allenato con l’Udinese. Ho scelto il numero 99 perché 9 è il mio numero fortunato. Voglio far bene qui per meritare la conferma visto che ho un anno di contratto con un’opzione per altri tre. A chi sogno di fare gol? Alla Lazio, che è la squadra per cui tifo. Sconti a nessuno».

«L’uomo che ci serviva - chiosa Perinetti, che ieri si è presentato al campo di allenamento insieme al presidente Matarrese - uno con le sue caratteristiche non ce l’avevamo. Ora siamo a posto e guardiamo altrove». Dove? A centrocampo per esempio. «Almiron ci interessa, così come Donati - dice - insomma, li vorremmo tutti e due». La verità, però, è che il Bari non molla la pista Genevier. Il centrocampista è un pupillo di Ventura, si tratta solo di convincere il Siena a privarsene.

E veniamo alla difesa. Perinetti spiega: «Se la Roma dovesse ingaggiare Burdisso dall’Inter a quel punto Andreolli sarebbe nostro». Nulla da eccepire sul valore potenziale del ventiduenne difensore. Si tratta di capire se è lui il «difensore esperto da integrare con i nostri giovani» (Perinetti dixit) o se, invece, il Bari è ancora alla ricerca di un centrale più «rodato». Rinaudo resta un obiettivo concreto. Perinetti riuscirebbe ad averlo in prestito dal Napoli.

Movimenti anche in uscita. Carobbio è in uscita. Per lui non c’è più spazio anche alla luce delle parole di Perinetti che parla di due possibili arrivi in mezzo al campo. Resta in sospeso, invece, Rivas. La Salernitana lo aspetta a braccia aperte e, tanto per cambiare, lo vorrebbe in prestito gratuito. Come Galasso, Statella e Caputo, quest’ultimo capace di segnare dieci gol nella prima stagione da professionista pur essendo classe ‘87. In partenza anche Rajcic e Cavalli. Probabile che, alla luce dei loro robusti ingaggi (attorno ai trecentomila euro), il Bari debba contribuire ai loro stipendi.

E veniamo a mister Barton. Aspettando l’annuncio del suo arrivo in città (si parla del 17 agosto, oggi intanto dovrebbero arrivare i professionisti incaricati dai texani di effettuare una due diligence), sui siti c’è grande fermento. Solobari, pianetabiancorosso e barintesta fanno registrare giornalmente il tutto esaurito. Ce n’è per tutti i gusti. Chi si rivolge a Barton, chi a Matarrese. Naturalmente c’è anche chi se la prende con i giornalisti, tanto per non cambiare un copione che resiste da sempre. Ci sarà l’affondo texano? Pare di sì. E pare anche che, in quello spicchio di mondo, stiano nascendo grandi progetti per la città di Bari. Chissà...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400