Cerca

Defendi ottimista rassicura i tifosi

La Coppa Italia di calcio sarà l’occasione per presentare il biglietto da visita in vista della serie B. Sia pure col beneficio del dubbio di un avversario di fascia modesta quale sarà domani il Vico Equense, i primi novanta minuti di calcio giocato dove contano i punti saranno anche un attendibile «assaggio» di quello che sarà il Lecce. L’attaccante: «Arriveremo pronti al primo impegno ufficiale»
• De Canio: «Ora si fa sul serio»
Defendi ottimista rassicura i tifosi
di Massimo Barbano

LECCE - Sarà, specialmente per i nuovi arrivati, l’occasione per presentare il loro biglietto da visita. Sia pure col beneficio del dubbio di un avversario di fascia modesta quale sarà quello che avrà di fronte domani, i primi novanta minuti di calcio giocato dove contano i punti, saranno anche un attendibile «assaggio» di quello che sarà il Lecce del prossimo campionato.

Marino Defendi è pronto dunque per presentarsi ai tifosi nel secondo turno di Coppa Italia contro il Vico Equense. «Per quello che poteva valere la partita di allenamento contro il Martina - sottolinea l’attaccante giunto nel mercato estivo dall’Atalanta - sono soddisfatto di come sono riuscito ad esprimermi. Abbiamo fatto un ritiro molto proficuo e mi sento molto bene fisicamente, credo di aver raggiunto già una condizione soddisfacente».

Oltre al piano personale, Defendi è fiducioso sul grado di preparazione raggiunto dalla squadra. «In realtà siamo ancora in fase di preparazione - dice - ed è normale essere ancora un po’ imballati. Ci manca un po’ di rapidità, ma i movimenti sono quelli giusti. Sono convinto per per la prima gara di Coppa Italia saremo pronti. Arriveremo con la condizione giusta all’impegno di domenica, sia dal punto di vista fisico che da quello mentale».

Una gara dove, oltre alle conferme sul piano della preparazione, sarà importante anche ottenere il successo. «Da questo momento in poi - prosegue Defendi - l’obiettivo principale diventa il risultato. Anche se lo sguardo è già proiettato al campionato, ci teniamo ad andare avanti in questa Coppa Italia. Il campo, poi, sarà il riscontro».

In chiave campionato, le prospettive emerse nel corso della preparazione sono incoraggianti. ««Man mano che si va avanti - prosegue l’attacante - stiamo riuscendo ad esprimere un buon calcio. Contro il Martina abbiamo avuto modo di provare diversi schemi, i posizionamenti in campo e le palle inattive».

Intanto, nella partita di domani sera contro il Vico Equense, il Lecce ritroverà l’arbitro con cui si è congedato dal campionato di serie A: Riccardo Tozzi di Ostia Lido diresse l’ultima partita a Marassi contro il Genoa. E si ricomincia dallo stesso arbitro, sperando che questa volta il risultato sia diverso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400