Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 14:28

Zio Tim Burton il 17 sarà a Bari

La città sembra attanagliata da una «presa» fiabesca, da un giorno all’altro si è vista piombare un colosso texano. E quasi stenta a credere che sia decollato un affare del genere. Voci parlano di un investimento di circa 250 milioni di euro da parte della JMJ per il settore  fotovoltaico, di un progetto della serie calcio & famiglie. Questo al di là dell’esborso per il club (serie A)
• «Ai baresi regaleremo l’energia»
Zio Tim Burton il 17 sarà a Bari
di Fabrizio Nitti

BARI - C’era una volta lo zio Tom d’America, c’è oggi invece nella testa dei tifosi baresi lo zio Tim di Dallas. Cambia solo una vocale, ma è quanto basta per regalare nuovi sogni di grandezza al popolo dei pallonari biancorossi. La notizia dell’accordo fra Salvatore Matarrese e Alessio Mora sulla valutazione del club di Strada Torrebella non poteva non scuotere gli animi. L’amministratore delegato del Bari e il manager della Advice and Consulting che ha trattato per conto della holding texana JMJ hanno trovato il punto di partenza ed essere d’accordo almeno sul prezzo significa aver indirizzato la trattativa in un certo senso.

Ma è ancora presto per etichettare Bari... provincia di Dallas. La «due diligence», cioé l’attività di indagine e verifica di solito preliminare ad una trattativa di acquisizione di una società ed utile per stabilire prezzo e condizioni della compravendita, si chiuderà entro il 18 agosto, praticamente fra dieci giorni (pare che sia già in corso). Siamo insomma all’alba, ma è pur vero che i termini entro i quali si chiuderà la vicenda sembrano davvero stretti.

Bari sembra attanagliata da una «presa» fiabesca, da un giorno all’altro si è vista piombare addosso un colosso della finanza texano. E quasi stenta a credere che sia decollato un affare del genere. Voci parlano di un investimento di circa 250 milioni di euro da parte della JMJ per il settore energetico e fotovoltaico in particolare, di un progetto della serie calcio & famiglie. Questo al di là dell’esborso per la squadra di calcio. Sempre secondo alcune indiscrezioni... biellesi, pare che Tim Barton in persona debba atterrare a Bari fra il 17 e 18 agosto appositamente per chiudere una trattativa che vede i Matarrese, in sostanza, attendere soltanto il... bonifico. Vedremo, le recenti scottature di Bologna e Roma insegnano a procedere con i piedi di piombo.

Da una parte continua a tenere banco la vicenda societaria, dall’altra resta la squadra di Ventura, quasi relegata ad anni luce di distanza. Chiuso il ritiro precampionato con la sconfitta nel triangolare di Bolzano vinto dal Chievo, i biancorossi hanno usufruito di qualche giorno di riposo. Si ricomincerà lunedì prossimo, di mattina, dal San Nicola. Ed anche questo sarà un piccolo conto alla rovescia verso il primo impegno di coppa Italia (il 15 o il 16 agosto, dipenderà dalla vincente della sfida fra Empoli e Reggiana), ma soprattutto verso il campionato ed un debutto da incubo sul campo dell’Inter campione d’Italia. È chiaro come la situazione di incertezza a livello societario, vada a riflettersi sul mercato. Cosa succederà se i Matarrese resteranno alla guida del club? Saranno disponibili ad altri investimenti per provare a fare quadrare il cerchio di una formazione che, così come è fatta, mostra tanti punti deboli? E se invece ci fosse il passaggio di testimone al vertice? Quanto vorranno investire i nuovi proprietari? Soprattutto, sarà possibile farlo massicciamente in dieci giorni scarsi di mercato (dal 18 alla fine del mese, eventualmente)?

Ieri, intanto, il Bari ha ufficializzato l’arrivo in prestito oneroso di Ferdinando Sforzini, attaccante classe 1984 dell’Udinese. È la punta individuata da Perinetti e Ventura per completare il quadro offensivo, viste le caratteristiche degli altri giocatori. «È l’occasione per dimostrare che valgo la serie A - ha detto Sforzini - e non voglio lasciarmela sfuggire. Del San Nicola ho un ricordo di uno stadio enorme, sprecato per la B. A Bari ho fallito un rigore con il Verona, ma ho anche segnato un gol con il Modena».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione