Cerca

Sotto canestro c'è una Ruvo di serie A

Basket, calcio, nuoto, tennis, danza sportiva: lo sport nella cittadina barese quest’anno sarà al «top». L’ultima notizia attesa da giorni è rimbalzata come un flipper nell’ambiente sportivo ruvese: i biancoblu del basket Ruvo «salgono» in serie A dilettanti. La federazione italiana pallacanestro ha ufficializzato il «ripescaggio» della società ruvese in A Dilettanti dopo otto anni di serie B
Sotto canestro c'è una Ruvo di serie A
di Luigi Elicio

Ruvo Basket, calcio, nuoto, tennis, danza sportiva: a Ruvo lo sport quest’anno sarà al «top». L’ultima notizia attesa da giorni è rimbalzata come un flipper nell’ambiente sportivo ruvese: i biancoblu del basket Ruvo «salgono» in serie A dilettanti.

La federazione italiana pallacanestro ha ufficializzato il «ripescaggio» della società ruvese dopo otto anni di serie B al gradino più alto nel massimo campionato dilettantistico (terzo livello della scala nazionale dopo la Lega A e Legadue). In serie A Dil. è stata inserita al momento nel girone A (settentrionale), unica rappresentante pugliese rispetto all’altro girone (B) dove già ci sono le conterranee San Severo, Ostuni, Molfetta e la vicine Matera e Potenza.

Un ripescaggio che rende felice l’ambiente cestistico della città del Talos che adesso, in sertie A rappresenterà i colori ruvesi nei diversi palazzetti dello sport in lungo e largo per lo stivale. Fa un certo effetto ed avrà senza dubbio un sapore affascinante doversela vedere con squadre del calibro di Trieste, Verona, Forlì, Brescia. E sopratutto giocare nel tempio che fu del campionissimo ruvese, Gianluca Basile. Nel palaDozza di Bologna contro la «Fortitudo» che rese Gianluca il campione nazionale ed europeo della palla a spicchi.

«Certamente un ripescaggio meritato - fanno sapere i responsabili della dirigenza dal quartier generale del palaColombo di Ruvo - alla luce delle semifinali e finali centrate negli anni scorsi e dopo la mancata deroga per l'acquisto del titolo sportivo da Cremona».

«Una stagione che si preannuncia molto stimolante - hanno aggiunto - con il nuovo coach Cadeo e la piazza ruvese che già scalpitano per vedere all’opera la squadra che già si sta allestendo in vista dei primi appuntamenti e del campionato».

Diramato, infatti, il calendario: la nuova avventura della serie A dil. inizia il 27 settembre proprio in casa con Ozzano, poi le due trasferte a Fidenza e a Riva del Garda.

E dopo il basket anche un’altra compagine ruvese fa salti di gioia in questi giorni: il calcio a 5. L’Asd Atletico Ruvo approda nella serie B nazionale. Un «ripescaggio» della squadra del presidente Luciano Savi dopo due anni di campionato regionale vissuti con soddisfazione. Ora l’apertura delle porte del campionato nazionale di serie B nel girone F che varca i confini regionali al cospetto di squadre siciliane e campane. Fischio d’inizio il 3 ottobre.

È stata confermata l’iscrizione al campionato regionale di «Promozione» anche del «Ruvo Calcio». Ci sarebbero anche delle novità nell’assetto dirigenziale e nella conduzione tecnica. Circolano già i nomi. Il primo raduno per la preparazione è previsto per il 18 agosto.

Al vertice non solo sport di squadra. Anche i «campioni» in disciplina singola (nuoto, tennis) e in coppia (danza sportiva) sono pronti lì per bissare e consolidare il medagliere. Come Carla Anselmi, nuotatrice in forza alla Netium Nuoto di Giovinazzo allenata da Francesca Alloggio, che dopo essersi aggiudicata il titolo regionale ha vinto 2 ori nei 100 e 200 dorso e 2 bronzi nei 100 stile libero e 200 misti con la rappresentativa pugliese in gara per le finali nazionali di categoria a Molveno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400