Cerca

Taranto, ecco Calori rinforzo per la difesa

L’ultimo venerdì di luglio ha portato in dote un altro rinforzo per la difesa. Ieri sera, a Jesi, i dirigenti rossoblù hanno trovato l’accordo con col difensore (29 anni) prelevato in prestito secco dal Vicenza. La società (Prima Divisione di calcio) corteggia ancora Magallanes. Ad un sito di calciomercato il ds Pagni ha dichiarato di essere sulle tracce di un centrocampista del Vitoria Setubal. Bufala o verità di mezza estate?
• Foggia a casa, «ora viene il bello»
• Potenza, Galigani direttore generale
Taranto, ecco Calori rinforzo per la difesa
di FABIO DI TODARO

TARANTO - L’ultimo venerdì di luglio ha portato in dote al Taranto un altro rinforzo per la difesa. Ieri sera, a Jesi, i dirigenti rossoblù hanno trovato l’accordo con Simone Calori (29 anni), difensore prelevato in prestito secco dal Vicenza. L’intesa con il club biancorosso era stata raggiunta da tempo. Ieri, dopo un lungo incontro, le parti hanno raggiunto l’accordo sull’ ingaggio. Calori, richiesto fortemente da Braglia, va a completare un reparto che giovedì era stato rimpinguato con gli arrivi di Di Fatta e Imparato dal Catania (oltre al centrocampista Mezavilla).

Ancora un nulla di fatto per Julien David Magallanes (23). Nessun problema tra il Taranto ed il Vicenza, ma il centrocampista argentino non si è ancora convinto a scendere di categoria. Anche sul fronte-Correa non si registrano novità. Il calciatore rientrerà oggi a Roma per allenarsi con gli altri «epurati» del club di Lotito (Ledesma, Pandev e De Silvestri) considerando che Ballardini e i suoi sono già partiti per Pechino per affrontare l’Inter nella finale della Supercoppa Italiana. Oltre al Taranto, però, sulle tracce del centrocampista argentino ci sono Potenza (lo ha richiesto ieri il neo dg Galigani), Cremonese e Cosenza. E proprio con i prossimi avversari dei rossoblù in Coppa Italia, Lotito avrebbe trovato un’intesa che non soddisfa, però, il calciatore ed il suo procuratore Di Campli.

Le parti si sono date appuntamento a domenica. Con Di Campli, che quasi sicuramente assisterà al debutto del Taranto in Coppa Italia, il Taranto proverà a riaprire anche le trattative riguardanti Simone Felci (27) e Tommaso Coletti (26). Entrambe le piste appaiono difficilmente percorribili: i due centrocampisti sono di proprietà del Pescara e ieri hanno ricevuto un’ interessante offerta dal Lanciano, vicinissimo anche all’ingaggio di Zeytulaev.

Ecco perchè le candidature di Mirko Guadalupi (22), di proprietà del Siena (ad Ancona nell’ultima stagione) e Pedro De Oliveira, interno che tra le fila del Modena ha disputato l’ ultima stagione, sono sempre attuali.

Infine l’attacco. Sul taccuino del ds Pagni è finito il nome di Antonio Giglio (21), giovane attaccante del Manfredonia (23 partite e 7 reti nell’ultima stagione) che arriverebbe per completare un reparto che registrerà presto la partenza di Da Silva (piace sempre al Sorrento).

Ad un sito di calciomercato, ieri pomeriggio, il ds Pagni ha dichiarato di essere sulle tracce di un centrocampista del Vitoria Setubal. Bufala o verità di mezza estate?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400