Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 00:57

Taranto «spara» tre colpi e sogna sempre Correa

Giovedì scoppiettante per il club (Prima Divisione di calcio). La società rossoblù si è assicurata tre giocatori del Catania: il centrocampista centrale brasiliano Adriano Sartorio Mezavilla ('83) e due under, il laterale destro Raffaele Imparato ('86) e il difensore centrale Marco Di Fatta ('88). Le tre operazioni sono state concluse a Roma dove il diesse Pagni e il presidente Blasi hanno dato una decisa accelerata al mercato
• Porta: «Foggiani, dateci la carica»
Taranto «spara» tre colpi e sogna sempre Correa
di Enrico Sorace

TARANTO - È stato un giovedì scoppiettante per il Taranto sul fronte mercato. La società rossoblù si è infatti assicurata tre giocatori del Catania: il centrocampista centrale brasiliano Adriano Sartorio Mezavilla ('83) e due under, il laterale destro Raffaele Imparato ('86) e il difensore centrale Marco Di Fatta ('88). Le tre operazioni sono state concluse a Roma dove il diesse Pagni e il presidente Blasi hanno dato una decisa accelerata al mercato del Taranto.

Mezavilla arriva in comproprietà dal club etneo ed è reduce dall'esperienza al Perugia archiviata con 31 presenze e 2 gol. In passato ha vestito le maglie di Lanciano (il club che lo ha portato in Italia), Catania e Cesena giocando oltre cento partite tra C1 e B. Mezavilla ha svolto il ritiro precampionato col Catania che ha poi deciso di trovargli una nuova sistemazione. Il Taranto lo aveva seguito invano all'inizio del mese, quando lo staff operativo rossoblù salì all'Ata Quark, ma negli ultimi giorni è tornato prepotentemente alla carica riuscendo a mettere a disposizione di Braglia il centrocampista carioca, elemento capace di abbinare quantità e qualità. Il difensore di fascia Raffaele Imparato arriva in prestito dal Catania ma è cresciuto calcisticamente nella Salernitana. La passata stagione è stato uno dei punti fermi della retroguardia della Paganese (24 presenze totali), ma nonostante la giovane età ha già maturato diverse esperienze in terza e quarta serie (Nocerina, Torres, Salernitana e Juve Stabia), vantando anche alcune convocazioni nell'under 21 della ex C2.


Il giovanissimo Marco Di Fatta giunge anche lui in prestito dal Catania ed è un centrale difensivo eclettico capace di giocare sia su una linea a quattro sia a tre. Dopo le esperienze nelle giovanili del club siciliano, ha disputato la sua prima stagione da professionista nel torneo di serie C2 2007/2008, collezionando 25 presenze nelle fila della Sansovino. Nello scorso campionato ha indossato la casacca della Pistoiese, ma non è stata una stagione particolarmente felice (7 presenze in tutto) complice la rottura del crociato a fine ottobre. E' stato convocato due volte nella rappresentativa under 20 di Lega Pro. Ma il mercato del Taranto non è ancora chiuso. La dirigenza jonica non perde di vista il laziale Correa (in vacanza per due giorni a Gallipoli) anche se questa operazione, al momento, è particolarmente onerosa, soprattutto per le richieste economiche di Lotito, che Pagni e Blasi vorrebbero ridimensionare. Restano in piedi l’ipotesi Bondi e resiste l’idea Calori.

Tirando le somme, mancano all’appello 3-4 elementi per completare la «rosa» a disposizione di mister Braglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione