Cerca

Castellana riparte da Biamonte  nel secondo torneo di A1 donne

«Ricominciamo da un'atleta importante, una schiacciatrice-opposta che può dare alla squadra qualità ed esperienza avendo vissuto tanti anni ai vertici dei tornei italiani e in Nazionale»: è il tecnico Radogna, assieme al ds Dalena, ad annunciare il primo acquisto del nuovo corso della Florens, compagine pugliese che parteciperà al massimo campionato di pallavolo
Castellana riparte da Biamonte  nel secondo torneo di A1 donne
CASTELLANA - «Ricominciamo da un'atleta importante, che può dare alla squadra qualità ed esperienza avendo vissuto tanti anni ai vertici dei tornei italiani e in nazionale»: è il tecnico Donato Radogna, assieme al direttore sportivo Pino Dalena, ad annunciare l'ingaggio di Daniela Biamonte, primo acquisto di mercato del “nuovo corso” della Florens Castellana Grotte, compagine pugliese che per il secondo anno consecutivo parteciperà alla Findomestic Volley Cup serie A1 di pallavolo femminile.

«Dopo aver rivisitato i nostri obiettivi stagionali - ha commentato l'allenatore barese che resterà, assieme a tutto lo staff tecnico, per la quinta stagione di fila, sulla panchina castellanese - abbiamo voluto subito dare la dimostrazione di voler ben programmare il prossimo torneo e di essere determinati nel presentarci in campo con una formazione tecnicamente valida e pronta a raggiungere il nuovo obiettivo, la salvezza nel massimo campionato».

Biamonte, schiacciatrice opposta classe 1973, piemontese di Cuneo, torna al Sud dopo le splendide stagioni vissute in B1, A2 e A1 con Matera, Altamura e Santeramo: «Sono molto contenta di questa scelta - ha precisato Biamonte (un passato da 15 stagioni tra A1 e A2 ad Ancona, Reggio Emilia, Carpi e Villa Cortese con un'esperienza spagnola al Tenerife) -. Un campionato di A1 è sempre molto stimolante e sono certa che il torneo sarà molto livellato. Castellana e il suo tecnico, Radogna, non hanno bisogno di presentazioni. Conosco entrambi da molto tempo e non ho avuto dubbi. Un campionato da salvezza dopo una promozione? Non ho affatto paura, sono una abituata ad accettare tutte le sfide, soprattutto se stimolanti come questa».
È toccato ancora a Radogna, poi, commentare il momento di mercato della Florens: «Finora ripartiamo dal libero Sansonna, da Biamonte appunto e dalle due slovene la schiacciatrice Lipicer e la centrale Jontes. Non disperiamo nel convincere Dalia e Quaranta. In questo momento, tra l'altro, stiamo aspettando di conoscere gli organici dell'intero campionato. Siamo ad agosto e pare non esserci alcuna certezza sul numero delle squadre partecipanti al torneo di A1».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400