Cerca

Gallipoli, colpi di scena Adesso c’è la Meleam

Il gruppo dei fratelli Sperti abbandona la trattativa. Di contro, viene alla luce una grande azienda italiana interessata all’acquisto del club (serie B di calcio), attiva nel settore della sicurezza nei luoghi di lavoro. Il gruppo (23 sedi sparse in Italia) ha delegato alla trattativa il dirigente Mario Bacco. C'è un’offerta vicina alla domanda di Barba (5 milioni): «Ho parlato al telefono con il presidente. Abbiamo formulato un’offerta»
Gallipoli, colpi di scena Adesso c’è la Meleam
di Stefano Lopetrone

GALLIPOLI - Due colpi di scena nella telenovela estiva in salsa gallipolina. Il gruppo dei fratelli Sperti abbandona la trattativa. Di contro, viene alla luce una grande azienda italiana interessata all’acquisto del Gallipoli, la Meleam, attiva nel settore della sicurezza nei luoghi di lavoro. Il gruppo (23 sedi sparse in Italia), ha delegato alla trattativa il dirigente Mario Bacco. C'è già un’offerta piuttosto vicina alla domanda di Barba (sui 5 milioni): «Ho parlato al telefono con il presidente. Abbiamo formulato un’offerta congrua», dice il dirigente della Meleam. Il gruppo ha intavolato la trattativa intorno a due punti insormontabili. Primo: se entrano loro, Barba esce. Secondo: il tutto deve chiudersi in pochi giorni.

Nel frattempo ieri sera il commercialista degli Sperti, Alfredo Buscicchio, ha comunicato la volontà di tirarsi fuori dal teatrino, almeno per ora, pur avendo ottenuto dalle banche una fidejussione da 3 milioni: «Dopo un’attenta e approfondita analisi al fine di rilevare il Gallipoli, il Gruppo Sperti ritiene rilevante la richiesta, a fronte anche degli ultimi movimenti societari e del ritardo accumulato. In virtù di ciò ritira l’offerta». Barba dice la sua: «La migliore offerta mi sembra quella di Cannella, formulata in dollari, moneta che potrebbe acquisire valore nell’immediato futuro». Ma alla fine potrebbe restare.

Nel frattempo il Potenza ha chiesto al diesse Gino Dimitri informazioni su David Mounard.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400