Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 06:29

Cras, girone di ferro in Eurolega Si parte in casa del Galatasaray

Il calendario dei match di Taranto (basket femminile): 4 novembre Galatasaray-Cras; 11 novembre Cras-Ekaterinburg; 18 novembre Riga-Cras; 25 novembre Cras-Valencia; 2 dicembre Vilnius-Cras; 9 dicembre Cras-Galatasaray; 16 dicembre Ekaterinburg-Cras; 13 gennaio 2009 Cras-Riga; 20 gennaio Valencia-Cras; 27 gennaio Cras-Vilnius
• La serie A1 sarà a dodici squadre
Cras, girone di ferro in Eurolega Si parte in casa del Galatasaray
TARANTO - «Siamo capitati nel girone più duro della prossima edizione dell'Eurolega, ma può starci, visto che paghiamo il nostro noviziato. Stimolante il battesimo di Istanbul. Andremo in Turchia con la voglia di riprenderci quello che ci fu tolto nella finale di Europe Cup».

Questo il commento a caldo dell'allenatore del Cras Basket Taranto Roberto Ricchini, a sorteggio appena avvenuto a Monaco del girone preliminare della prossima edizione dell'Eurolega di basket femminile. «Non solo il girone è duro – continua l'allenatore piemontese – ma anche il calendario con Ekaterinburg e Valencia dopo le prime tre giornate. Ma il nostro obiettivo è quello di onorare l'Eurolega, con una squadra che potrà cercare l'approdo agli ottavi di finale. Per un quintetto novizio come noi, sarebbe il massimo alla prima partecipazione».

BASILE: INIZIO SCOPPIETTANTE - Il Cras farà il suo debutto nella manifestazione continentale più importante per club il 4 novembre prossimo alla Darussafaka Ayhan Sahenk Spor Arena di Istanbul, dove il 9 aprile fu battuto al supplementare dal Galatasaray nella finale storica della Europe Cup. «Un inizio scoppiettante – commenta il presidente del Taranto Angelo Basile – visto che ci ritroviamo di fronte il Galatasaray. Anche se la squadra turca subirà delle variazioni rispetto a quella che ci ha battuto allora, resta un avversario molto stimolante per le ragazze».

L'11 novembre, poi, lo show dell'Eurolega andrà per la prima volta “in diretta” al PalaMazzola. L'avversario è di quelli tosti, ossia la russa Ekaterinburg, che nel 2003 ha vinto la manifestazione e che negli ultimi due anni ha firmato sempre il terzo posto. «L'avversario è di quelli irresistibili – dice il massimo dirigente rossoblù – ma sono sicuro che si tratterà di un match bellissimo e dal fascino incredibile. Immagino un PalaMazzola pienissimo e caloroso».

IL GIRONE DI FERRO - Il Cras Basket Taranto affronterà la prima Eurolega della sua storia dal girone preliminare A. Inserita nella fascia numero 6 di merito (in pratica l'ultima, essendo matricola), assieme a Gorzow, Gospic e Szeged, la formazione rossoblù è stata allineata con avversari rosbusti. Il Galatasaray di Istanbul arriva alla quinta Champions del basket femminile come vincitrice della Europe Cup 2009 proprio ai danni del Cras di Ricchini. La squadra turca ha toccato il massimo risultato in questa competizione nel 1999 piombando sul gradino più basso del podio.

Questo il biglietto da visita delle altre avversarie del Taranto. La lituana Teo Vilnius gioca l'Eurolega ininterrottamente da otto anni. Il miglior risultato l'ha raggiunto nel 2005 con il terzo posto. Mentre nel 2006 superò l'allora Napoli del coach Ricchini agli ottavi di finale. Imbattuta nella passato campionato lituano, la Teo ha chiuso con un trend di 33 successi su 33 match. Punta ad arrivare in fondo all'Eurolega, invece, il Ros Casares Valencia, che dopo aver vinto lo scudetto spagnolo sta allestendo una “corazzata” per provare a frenare il dominio russo nel G24 del basket europeo. L'ultimo acquisto, la guardia australiana Snell, è un dolce ricordo del Cras, visto che la giocatrice ora di Valencia fu battuta nella semifinale affrontata contro la Dynamo Mosca.

Miglior piazzamento della formazione iberica in Eurolega, è stato il secondo posto datato 2007. Nel 2005, invece, ha vestito la maglia del Ros Casares la play di Taranto Anna Zimerle, che allora vinse la Supercoppa spagnola.

La lettone TTT Riga si è iscritta all'ultimo momento all'Eurolega 2010. Si tratta, forse, della formazione più “terrena” del girone A. Ha sinora giocato due Euroleghe, fermandosi al girone preliminare nel 2008 e nel 2009. Riga ha perso l'ultima finale scudetto lituana, piegata 3-0 dal Cesis.

Numeri pesanti, invece, quelli mostrati dall'Ummc Ekaterinburg. La formazione della metropoli degli Urali, quando il Cras nel 2003 vinceva il suo primo scudetto a Como, conquistava la sua prima (e sinora unica) Eurolega come matricola. Club giovane ma ricco, quello che ha anche ospitato le ex Cras Sauret-Gillespie e Suzy Batkovic tra il 2006 ed il 2008. Sei Euroleghe giocate dalla Ummc, con due terzi posti nelle ultime edizioni affrontate. Dal 2003 al 2009 la formazione russa ha vinto 65 match su 92 match giocati nell'affascinante competizione europea.

IL CALENDARIO - Questo pomeriggio, alle ore 14,45 presso l'hotel Airport Marriott di Monaco (“capitale” della Federbasket europea), la Fiba ha effettuato i sorteggi dell'Eurolega 2010. Il Cras era rappresentato dal dirigente Roberto Anelli, che ha interagito con i colleghi dei club avversari per approntare un programma logistico in vista delle partite della competizione continentale.

Questo il calendario dei match del Cras, con partite fissate alle 20,30 per ogni mercoledì. Andata girone preliminare A: 4 novembre Galatasaray-Cras; 11 novembre Cras-Ummc Ekaterinburg; 18 novembre TTT Riga-Cras; 25 novembre Cras-Ros Casares Valencia; 2 dicembre Teo Vilnius-Cras; Ritorno girone preliminare A: 9 dicembre Cras-Galatasaray; 16 dicembre Ummc Ekaterinburg-Cras; 13 gennaio 2009 Cras-TTT Riga; 20 gennaio Ros Casares Valencia-Cras; 27 gennaio Cras-Teo Vilnius.

LA FORMULA - L’Eurolega non cambia la sua formula. La competizione si giocherà in base ai dettami degli anni precedenti, ossia con 4 gironi composti da sei squadre che daranno vita alla fase preliminare con match di andata e ritorno. Le prime 4 dei quattro gironi si qualificheranno agli ottavi di finale, che si disputeranno al meglio dei tre match, con la squadra miglior classificata che godrà del fattore campo. Le vincenti si giocheranno i quarti sempre con sfide al meglio delle tre partite. Le 4 qualificate daranno poi vita alla final four che si giocherà in un unico impianto, dove si assegnerà l’Eurolega 2010.

L’ALBO D’ORO - Questa la lista delle squadre vincitrici dell’Eurolega di basket femminile. 2009: Spartak Mosca; 2008: Spartak Mosca; 2007: Spartak Mosca; 2006: Gambrinus; 2005: Cska Mosca; 2004: Valenciennes; 2003: Ekaterinburg; 2002: Valenciennes; 2001: Bourges; 2000: Ruzomberok; 1999: Ruzomberok; 1998: Bourges; 1997: Bourges; 1996: Goldzack Wuppertal; 1995: Comense; 1994: Comense; 1993: Ros Casares Valencia; 1992: Ros Casares Valencia.

La francese Bourges e la russa Spartak Mosca detengono il maggior numero di Euroleghe vinte, in tre edizioni. L’Italia non vince questa importante manifestazione da 14 anni. La Comense è l’unica società italiana che si fregia di un doppio successo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione