Cerca

Taranto non si ferma più dal Bari arriva Strambelli

Classe 1988, è l’ultimo arrivo in casa rossoblù (Prima Divisione di calcio). Nella passata stagione ha militato prima nel Sorrento  (dove lo portò il direttore sportivo Pagni) e da gennaio nell’Andria. Ieri sera la chiusura della trattativa con l’esterno destro di centrocampo già inseguito nell’ultimo mercato di riparazione. Il giocatore arriva in comproprietà. Oggi sarà ufficializzato il portiere
• Doppietta di Corona nel primo test
• Il Foggia chiede aiuto ai tifosi
Taranto non si ferma più dal Bari arriva Strambelli
di ENRICO SORACE 

TARANTO - Nicola Strambelli, classe 1988, è l’ultimo arrivo in casa rossoblù. Ieri sera la chiusura della trattativa con l’esterno destro di centrocampo già inseguito nell’ultimo mercato di riparazione. Il giocatore arriva in comproprietà dal Bari, società da cui il Taranto aveva già pescato l’altro under Iraci, con cui il neo acquisto si contenderà la maglia da titolare.

Nella passata stagione Strambelli ha militato prima nel Sorrento (dove lo portò Pagni) e da gennaio nell’Andria, in Seconda divisione, collezionando una ventina di presenze.

Oggi dovrebbe essere il giorno del portiere. Salvo un ripensamento su Zappino, il Taranto ufficializzerà il nome del nuovo «guardiano» dei pali. L’idea di Pagni era quella di affidare la porta al ternano Ginestra, ma il club umbro non vuole di svincolare il n.1, nella passata stagione riserva a Parma. Il Taranto ha anche provato a scambiarlo «alla pari» con Da Silva, ma la Ternana vuole solo monetizzare. Ecco perché Pagni si è rivolto nuovamente allo svincolato Bremec (ex Foggia). Oggi è in programma un nuovo incontro con il suo procuratore dopo quello infruttuoso di sabato a Chianciano. Probabile la firma del portiere spagnolo.

Nordi, intanto, potrebbe restare come dodicesimo. Ma oltre al portiere, Braglia ha chiesto un paio di centrocampisti e un difensore di scorta, che potrebbe essere Calori del Vicenza, ex Perugia. Ma interesse anche Di Maio del Catanzaro. Per la mediana è caccia aperta a Correa. Il Taranto lo bracca da giorni, ma per ora il regista sudamericano non ha intenzione di muoversi dal ritiro della Lazio. Alternative potrebbero essere Bondi, Gennaro Esposito e D’Aversa. Il ds Pagni è anche sulle tracce del giovane esterno mancino della Primavera dell’Inter Antonio Esposito e degli under della Fiorentina Bettoni e Jefferson.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400