Cerca

Il Cras scoprirà martedì le avversarie in Eurolega

In Germania, le ragazze di Taranto conosceranno il destino (cestistico). L’Hotel Airport Marriott di Monaco (città sede della Federbasket europea) ospiterà il sorteggio. Nel top della pallacanestro femminile continentale ci saranno anche le ioniche, all'esordio nella massima competizione. La squadra rossoblù, campione d’Italia per la seconda volta nella storia, parteciperà all’evento con altre 23 squadre
Il Cras scoprirà martedì le avversarie in Eurolega
TARANTO - Martedì 21 luglio, in Germania, il Cras scoprirà il suo destino (cestistico) legato all’Eurolega. L’Hotel Airport Marriott di Monaco (città sede della Federbasket europea) ospiterà il sorteggio dell’Eurolega 2010. Nel top della pallacanestro femminile continentale, ci sarà per la prima Taranto. La squadra rossoblù, campione d’Italia per la seconda volta nella sua storia, parteciperà all’evento con altre 23 squadre. 8 le new entry, compreso il club rossoblù.

IL SORTEGGIO, 2 LE ITALIANE - Alle 14,30 di martedì 21 partirà il sorteggio dell’edizione 2010 dell’Eurolega. Dopo aver fissato le fasce di merito, si procederà con la costituzione dei 4 gironi preliminari da 6 squadre. L’unico vincolo è quello di evitare abbinamenti tra club della stessa nazione. Dunque, il Cras Basket Taranto non si ritroverà nel suo raggruppamento la Famila Schio, che è l’altra squadra italiana partecipante alla manifestazione.
Successivamente si terrà il sorteggio presso l’Hotel Airport Marriott di Monaco, che seguirà quello della Europe Cup. Il Cras sarà rappresentato dal dirigente responsabile Roberto Anelli, mentre chiunque potrà seguire on line l’evento di apertura dell’Eurolega, consultando il sito della federbasket europea www.fibaeurope.com.

LE SQUADRE DELL’EUROLEGA - Questa la lista ufficiale delle formazioni iscritte all’Eurolega 2010 (con rispettive nazioni) che prenderà il via a metà ottobre prossimo: Gospic Osiguranje (Croazia); Gambrinus SIKA Brno, ZVVZ USK Praga (Repubblica Ceca); Bourges Basket, ESB Villeneuve, Tarbes (Francia); MKB Euroleasing Sopron, Szeviep Szeged, MiZo Pécs 2010 (Ungheria); Cras Basket Taranto, Familia Schio (Italia); TTT Riga (Lettonia); TEO Vilnius (Lituania); KS AZS-PWSZ Gorzow, Lotos Gdynia (Polonia); Spartak Mosca Region, CSKA Mosca, UMMC Ekaterinburg (Russia); Maxima Broker Kosice (Slovacchia); Ros Casares Valencia, Halcon Avenida, Rivas Ecópolis Covibar (Spagna); Fenerbahce, Galatasaray (Turchia).

RICCHINI: OBIETTIVO SECONDO TURNO - Tra le potenziali avversarie del Cras, dunque, c’è anche il Galatasaray di Istanbul, formazione che le ha dato un dispiacere nella finale di Europe Cup, sfruttando il vantaggio di 137-128 nell’arco totale della doppia finale, giocata il 2 ed il 9 aprile scorso.

Gli esperti individuano in queste squadre i pericoli maggiori: la vincitrice delle ultime tre edizioni della vecchia Coppa Campioni Spartak Mosca con le connazionali Cska (vincente nel 2005) ed Ekaterinburg (vincitrice nel 2003); più la spagnola Valencia che sta allestendo una corazzata, la francese ambiziosa Bourges, l’ungherese Sopron, la lituana d’esperienza Vilnius come la lettone Riga e la polacca Gdynia. E l’Italia? «Famila Schio e noi del Cras difenderemo il tricolore. I quintetti allestiti sono competitivi, possiamo onorare questa manifestazione. Per il Cras è la prima volta, entriamo in Eurolega in punta di piedi. Il massimo sarebbe già l’accesso agli ottavi di finale» sentenzia il tecnico Roberto Ricchini.

LA FORMULA - L’Eurolega non cambia la sua formula. La competizione si giocherà in base ai dettami degli anni precedenti, ossia con 4 gironi composti da sei squadre che daranno vita alla fase preliminare con match di andata e ritorno. Le prime 4 dei quattro gironi si qualificheranno agli ottavi di finale, che si disputeranno al meglio dei tre match, con la squadra miglior classificata che godrà del fattore campo. Le vincenti si giocheranno i quarti sempre con sfide al meglio delle tre partite. Le 4 qualificate daranno poi vita alla final four che si giocherà in un unico impianto, dove si assegnerà l’Eurolega 2010.

L’ALBO D’ORO - Questa la lista delle squadre vincitrici dell’Eurolega di basket femminile. 2009: Spartak Mosca; 2008: Spartak Mosca; 2007: Spartak Mosca; 2006: Gambrinus; 2005: Cska Mosca; 2004: Valenciennes; 2003: Ekaterinburg; 2002: Valenciennes; 2001: Bourges; 2000: Ruzomberok; 1999: Ruzomberok; 1998: Bourges; 1997: Bourges; 1996: Goldzack Wuppertal; 1995: Comense; 1994: Comense; 1993: Ros Casares Valencia; 1992: Ros Casares Valencia.

La francese Bourges e la russa Spartak Mosca detengono il maggior numero di Euroleghe vinte, in tre edizioni. L’Italia non vince questa importante manifestazione da 14 anni. La Comense è l’unica società italiana che si fregia di un doppio successo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400